BOLOGNA, 16 MAGGIO – Seconda proiezione Ipr: Merola sale al 48%, i grillini al 10%. La seconda proiezione sull’8% di copertura del campione indica Virginio Merola, al 48%, mentre Manes Bernardini rimane al 32%. Il candidato del Movimento cinque stelle, Massimo Bugani, sarebbe al 10% mentre il candidato del terzo polo Stefano Aldrovandi sarebbe al 5%.

Ore 17.25 – Nessuna sezione scrutinata. C’è tensione nella sede del Pd perchè tardano ad arrivare i dati dello spoglio. A due ore dalla chiusura dei seggi non c’è ancora nessuna sezione scrutinata.

Ore 17.20Berselli: “Il dato eclatante è quello dei grillini. Nessuno li dava al 10%. Il nostro è un risultato soddisfacente. Al ballottaggio si sfideranno un candidato giovane e votabile, Bernardini, e uno impresentabile (Merola)”. Possibili alleanze per il secondo turno? “Credo che si possa trovare un accordo con Aldrovandi e Corticelli”.

Ore 17.15Cevenini preoccupato per l’affluenza.  “Nessun politico può dirsi soddisfatto quando calano i votanti”. Sul risultato di Merola, che sarebbe al di sotto del 50% mister preferenze si limita a dire: “E’ ancora presto per giudicare”.

ORE 17.00 – La Prefettura comunica il dato ufficiale sull’affluenza (72,80%) in raffronto con quelle delle ultime elezioni: amministrative 2009 (76,38%), regionali 2010 (67,40%), politiche 2008 (85,44%).

PRIME PROIEZIONI IPR

ORE 15.55 – Tommasini: “Arriveremo al ballottaggio“. Ai microfoni di Etv, Lorenzo Tomassini, potenziale vicesindaco del Pdl, commenta: “Arriveremo al ballottaggio”.

ORE 15.50 – I dati sull’affluenza di Bologna tardano ad arrivare, ma sono già stati pubblicati sul sito del Viminale i dati degli altri comuni della provincia: Castel del Rio 80,71% contro il 78,22% delle precedenti consultazioni, Gaggio Montano il 73,11% contro il 79,47% e Monghidoro il 74,38% contro il 78,15%.

ORE 15.30 – Prime dichiarazioni di Manes Bernardini: “Intention poll non sempre ci prendono”. Il candidato della Lega commenta via facebook i primi dati degli Intention Poll. “Gli exit pool hanno già dimostrato che non sempre ci prendono”, continua Bernardini, per poi concludere: “Aspettiamo le proiezioni”.

A cura di Sonia Bonvini e Massimiliano Riverso