CANNES, 12 MAGGIO – Quest’anno sulla Croisette l’Italia farà bella mostra di sé nella sezione In Concorso con Habemus Papam di Nanni Moretti e This must be the place di Paolo Sorrentino mentre, nella Quinzaine, la giovane Alice Rohrwacher presenterà il suo primo lungometraggio, Corpo celeste. La giuria del Festival, presieduta da Robert De Niro, dovrà valutare opere di autori del calibro di Terrence Malick (Tree of life) e Lars Von Trier (Melancholia).

Woody Allen apre la kermesse con Midnight in Paris, film sentimentale fuori concorso che fa da contrappeso alla disturbata morbosità delle passioni descritte in La piel que abito di Pedro Almodovar, L’apollonide di Bertrand Bonello, Sleeping beauty dell’esordiente Julia Leigh che, tra sadici chirurghi estetici e prostitute, non lesinano sesso e violenza.

Sulla passerella del red carpet sfileranno Penelope Cruz, Johnny Depp, Sean Penn, Brad Pitt, Mel Gibson e, in veste di regista dell’attore australiano, Jodie Foster e la madrina sarà la bellissima Melanie Laurent, la giovane promessa lanciata da Ingloriuos Bastards di Quentin Tarantino.

Tutti i dettagli su www.festival-cannes.com

Sara Marini