BOLOGNA, 23 APRILE (Bnsport) – È giunta l’ora del derby allo stadio Dall’Ara di Bologna. I dubbi di mister Malesani sono tutti concentrati da centrocampo in avanti: ieri, nell’ultima rifinitura a Casteldebole, il tecnico ha alternato il collaudato 4-3-1-2 con il più spregiudicato 4-3-3. Di Vaio, dopo il tapiro d’oro, vuole tornare al gol.

Due dubbi per mister Ficcadenti, entrambi in difesa, con Ceccarelli e Benalouane in pole su Santon e Pellegrino. Non recupera invece il fantasista Rosina, vittima di una contrattura muscolare. I rossoblu dovranno prestare particolare attenzione all’estro di Giaccherini in condizioni superlative.

Saranno quasi tremila i tifosi del Cesena che seguiranno la squadra a Bologna.

LIVE BOLOGNA-CESENA 0-1 Giaccherini 48′
A cura di Bnsport

Pubblico delle grandi occasioni al Dall’Ara per il derby emiliano romagnolo. Il primo pallone lo gioca la squadra rossoblù.
Dopo soli 52 secondi ammonizione incredibile per il rossoblu Della Rocca.
Al 7′ la palla finisce sui piedi di Francesco Antonioli, 41 anni, grande veterano della Serie A. Standing ovation del popolo del Dall’Ara.
Al 12′ esterno dal limite di Mudingayi, un tiro facile per Antonioli che blocca in presa bassa.
Il Bologna ha in mano le redini del match.

Al 19′ Giaccherini entra a gamba tesa su Mudingayi, Giannoccaro non estrae il giallo.
Al 24′ il Bologna perde palla in area, Parolo scarica per Jimenez: gran tiro al volo del cileno che si infrange sui cartelloni pubblicitari.
Al 27′ problema muscolare per Buscè: al suo posto Malesani manda in campo Casarini.
Al 32′ Lauro stende Casarini, ammonito dall’arbitro Giannoccaro.
Al 40′ Perez si allunga la sfera, al limite dell’area cesenate, poi crolla a terra scontrandosi con capitan Colucci. Cartellino giallo.
Al 39′ destro dal limite di Parolo, palla fuori di un soffio. Cesena vicino al vantaggio
Al 42′ gran sinistro di Meggiorini, rasoterra: la sfera finisce sull’esterno della rete.
Al 45′ destro incrociato di Perez, volo di Antonioli: la palla sfiora il palo sulla sua sinistra.
Finisce dopo 1′ di recupero un primo tempo orribile.

Inizia il secondo tempo.
Al 48′ Cesena in vantaggio: gol di Giaccherini.
Parolo sfonda al centro e serve a sinistra Jimenez: il tiro del cileno viene respinto da Viviano sui piedi di Giaccherini che, dopo un primo tentativo fallito, infila la palla sotto l’incrocio.
Al 51′ ammonito Pellegrino.
Al 53′ Ramirez rileva Perez. Malesani schiera adesso un Bologna ultra offensivo.
Al 54′ bomba di Mudingayi dalla distanza, palla lenta, blocca Antonioli.
Cesena molto aggressivo, Bologna privo di idee.
Al 61′ azione solitaria di Ramirez: il suo tiro finisce alto sopra la traversa.
Al 67′ palla persa dal Bologna, riparte Giaccherini, lancio per Parolo, davanti a Viviano, rimontato dal generoso Mudingayi, tackle decisivo
Al 71′ Malonga rileva Jimenez e non Bogdani.
Al 75′ tiro alto di Casarini. Bologna senza idee.
Al 78′ Paponi al posto di Mudingayi.
Al 79′ Ramirez serve Di Vaio, assist leggermente lungo.
All’81’ entra Santon al posto di uno splendido Giaccherini
All’84’ raddoppia il Cesena: gol di Malonga.
Caserta serve Malonga al bacio, linea difensiva del Bologna al pari della squadra rossoblù… sfilacciata, controllo di testa a seguire dell’attaccante e tiro che fa tunnel a Viviano.
All’87’ gol annullato al Bologna. La rere di Esposito viene annullata per un dubbio fuorigioco
All’89’ esce Bogdani dentro Budan.
Al 90′ occasione Cesena in contropiede. fuga di Malonga che serve Budan, retropassaggio per Caserta: il suo tiro finisce fuori di un soffio.
Malesani sommerso dai fischi provenienti dalla tribuna. Da rivedere le scelte effettuate nelle ultime settimane.
Al 92′ occasione Bologna: stacco imperioso di Britos che sfiora il gol della bandiera.
Al 93′ velenoso destro a lato di Caserta dopo una fantastica combinazione tra Malonga e Budan.
L’arbitro decreta la fine del match. Il Cesena sbanco meritatamente il Dall’Ara, dopo un secondo tempo determinato. Ficcadenti batte Malesani nelle scelte e nella lettura del match. Bologna in crisi nera: Antonioli non ha dovuto effettuare una sola parata

FORMAZIONI

  • BOLOGNA (4-3-1-2): Viviano, Esposito, Portanova, Britos, Rubin, Perez, Mudingayi, Della Rocca, Ramirez, Paponi, Di Vaio. A disposizione Lupatelli, Morleo, Moras, Casarini, Buscè, Ekdal, Meggiorini
  • CESENA (4-3-3): Antonioli, Ceccarelli, Von Bergen, Benalouane, Laura, Caserta, Colucci, Parolo, Jimenez, Bogdani, Giaccherini. A disposizione Calderoni, Pellegrino, Santon, Appiah, Piangerelli, Budan, Malonga.

Redazione