BOLOGNA, 22 APRILE – Il capitano del Bologna FC, Marco Di Vaio, ha affidato al Commissario straordinario Annamaria Cancellieri, tramite il subcommissario Michele Formiglio, il Nettuno d’Oro, che gli era stato assegnato lunedì scorso, con l’accordo di ritirarlo nuovamente non appena sarà riconosciuta legalmente la sua assoluta buona fede ed estraneità in merito alla vicenda per la quale è stato ascoltato ieri in Procura.

Il bomber del Bologna, che aveva ricevuto l’ambito premio come uomo simbolo della squadra dei miracoli, ha deciso di compiere questo gesto esclusivamente per rispetto nei confronti delle istituzioni comunali, dei tifosi e di tutti i cittadini con cui ha condiviso per un solo giorno la gioia di un riconoscimento così importante.

Redazione