BOLOGNA, 23 AGO. – ”Sulla vicenda Terremerse io e l’amministrazione regionale abbiamo sempre avuto un atteggiamento chiaro e trasparente. Ho presentato di mia iniziativa una relazione alla Procura quando la vicenda fu sollevata lo scorso anno da ”Il Giornale” e abbiamo messo a disposizione per la discussione nell’Assemblea regionale quella relazione e gli atti amministrativi.

Il mio atteggiamento non cambia”. Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, in merito alla intricata vicenda Terremerse che vede coinvolto il fratello.

”Ho piena fiducia nella Magistratura e sono certo della legittimità degli atti della Regione assunti senza alcun condizionamento, così come avvenuto per tutti gli altri soggetti imprenditoriali che abbiano beneficiato di finanziamenti comunitari.

Prendo atto che c’e’ chi intende strumentalizzare politicamente l’indagine che, al contrario, e’ bene faccia il proprio corso. Ciò non mi sorprende e certamente non mi intimidisce, essendo assolutamente sicuro dell’onesta’ mia e dell’amministrazione.

L’ho detto alcuni mesi fa in Assemblea e ovviamente lo riconfermo oggi”conclude Errani.

Redazione Asca