BOLOGNA, 22 Giugno – Il Bologna FC cambia padrone. Dopo settimane di rumors, trattative sotterranee e colpi di mano, è stato trovato un accordo di massima col dottor Sergio Porcedda per la cessione dell’80% delle quote del Bologna Fc, come riporta il comunicato ufficiale rossoblu precisando che “Aktiva Spa e il Dott. Porcedda hanno dato mandato ai propri consulenti di redigere i necessari accordi contrattuali in vista della cessione che verrà formalizzata non prima dei prossimi 15 giorni”.

[ad#Edintorni 120 x 240][ad#Juice Overlay]

Porcedda, 51 anni, noto imprenditore sardo che nel 2005 aveva tentato invano la scalata al Cagliari, ha bruciato in volata nell’ultima settimana l’acerrima concorrenza dell’altro pretendente al club, il fondo Barclay’s, mentre nei giorni precedenti era stata la famiglia Tesoro a fare un tentativo. Porcedda è intenzionato a portare nel Cda del Bologna alcuni uomini di sua fiducia come l’imprenditore Lorenzo Giannuzzi, direttore generale del Forte Village per poi muoversi subito sul mercato estivo, rimasto sinora in stand by: a tale scopo verrà inviato nelle prossime ore al quartier generale Casteldebole un uomo di fiducia dello stesso Porcedda per completare il rafforzamento dell’organico, per ora ridotto all’osso.

Redazione Sportiva