MUGELLO, 6 GIU. Daniel Pedrosa su Honda Hrc vince il Gp d’Italia del Mugello. Scattato al via in testa, grazie ad un tempismo perfetto, ha progressivamente incrementato il distacco dai suoi principali antagonisti, Lorenzo e Dovizioso. Una cavalcata solitaria in stile Biaggi, che proietta il talento spagnolo come principale antagonista al titolo del connazionale Jorge Lorenzo.

L’assenza forzata di Valentino si è fatta sentire, e non poco. Lo spettacolo degli ultimi anni del Mugello si è trasformato in una assolo noiso della prima guida HRC. Ai piedi del podio Casey Stoner davanti ad uno splendido Marco Melandri seguiti da De Puniet e Spies. I quattro si sono resi protagonisti di una lotta all’ultimo sangue per agguantare la quarta posizione.

Da segnalare la caduta di Hayden e l’opaca prova della casa di Borgo Panigale in palese difficoltà sul tracciato toscano nonostante il guizzo finale di Casey.

L’Honda torna in corsa per il mondiale grazie alle migliorie tecniche apportate alla moto, che hanno consentito di colmare il gap che le distanziava dalle Yamaha di Rossi e Lorenzo.

Redazione Bolognatg24.it