Quella di oggi sarà una giornata chiave in casa nerazzurra per quanto riguarda Wesley Sneijder. Il giocatore olandese avrebbe già accettato la proposta del Galatasaray, anche se il sì definitivo non è ancora arrivato. Sneijder, infatti, spera ancora nella chiamata di un club più blasonato rispetto al ‘Gala’. Un club come il Liverpool che nelle ultime settimane si sarebbe interessata al giocatore.

Spettatrice più che interessata l’Inter, che dalle parole del suo presidente Massimo Moratti, ha fatto trasparire tutto il suo nervosismo per il protrarsi della trattativa. “Una risposta di Sneijder oggi? Sarebbe serio”, ha risposto piccato il numero uno di via Durini, chiaramente spazientito da questa telenovela che sta bloccando il mercato nerazzurro in entrata. Sul probabile sostituto Moratti si è lasciato andare ad un semplice “vedremo”, senza però dare ulteriori chiarimenti.

Ma a fare pressioni sull’olandese ci sarebbe Refik Arkan, vicepresidente del club turco: “Vogliamo da Sneijder una risposta entro stasera– le parole del dirigente giallorosso –, non possiamo aspettare ancora. C’è un ritardo nella trattativa ma sono positivo sull’affare. Il giocatore vuole il Galatasary, ha accettato la nostra proposta, ma ora vuole parlarne con la famiglia, ma secondo me al 95% dirà di sì”.

[smartads]

Oggi ad Appiano Gentile arriveranno Branca ed Ausilio, probabilmente per avere un colloquio col giocatore e persuaderlo ad accettare la proposta turca. Un sì che permetterebbe al giocatore di chiudere definitivamente la parentesi nerazzurra, tempestosa negli ultimi mesi, e all’Inter di pianificare nei dettagli le prossime mosse di mercato da qui a fine gennaio. La sensazione è che l’affare andrà in porto, anche perché difficilmente a Soren Lerby, agente di Sneijder, arriveranno proposte ‘indecenti’ dalla Premier League. Solo alcune ore, dunque, e Sneijder si legherà ufficialmente al Galatasaray.

Calogero Montalbano