Wesley Sneijder InterMILANO, 10 DICEMBRE – Il posticipo domenicale della 16sima giornata di Serie A ha detto che se c’è un anti Juve quella è l’Inter. La squadra di Stramaccioni sembra avere archiviato il momento no e contro il Napoli ha conquistato il secondo successo consecutivo in campionato, issandosi a quota 34 punti, a -4 dalla capolista Juventus. La società nerazzurra sa benissimo di poter lottare per grandi traguardi e a gennaio farà di tutto per fornire al tecnico romano quegli innesti utili per giocarsi il tutto per tutto nella seconda parte della stagione.

Al momento, quel che sembra certo in casa Inter è la partenza di Wesley Sneijder. Il giocatore è ai ferri corti con la società e l’ennesima esclusione dalla lista dei convocati per la gara contro il Napoli sembra aver definitivamente rotto il rapporto. Possibile per lui l’approdo al Psg di Carlo Ancelotti. Secondo l’Equipe il d.g. Leonardo, che aveva allenato l’olandese nella breve parentesi nerazzurra, avrebbe confidato a persone a lui vicine di aver chiesto informazioni sul giocatore. Il quotidiano francese avanza l’ipotesi che Sneijder possa arrivare già a gennaio per compensare la partenza di Nenè. La dirigenza guidata dagli emiri del Qatar sarebbe pronta ad offrire 12 mln di euro all’Inter e 6,5 al giocatore. In realtà l’Inter preferirebbe arrivare almeno a 15 mln di euro, anche se la sensazione è quella che l’affare andrà comunque in porto per due motivi: uno perché è inutile continuare a pagare lo stipendio a un giocatore senza utilizzarlo; due perché il rischio per Massimo Moratti sarebbe quello di perderlo a zero euro. Tanto movimento quindi attorno a Sneijder, ma anche in entrata il Biscione non sta affatto a guardare.

Uno dei rinforzi in vista della stagione 2013/2014 potrebbe infatti essere Hugo Campagnaro. Il giocatore partenopeo ha il contratto in scadenza a giugno 2013 e ad oggi spiragli per un rinnovo sembra non ce ne siano. Stando a quanto riporta stamane il Corriere dello Sport, ci sarebbe già un accordo tra il difensore e l’Inter, accordo che sarà reso ufficiale il prossimo giugno, quindi a parametro zero. Battuta quindi la concorrenza della Juventus, che nelle ultime settimane si era interessata al giocatore. Qualora tutto fosse confermato, per la società di Corso Vittorio Emanuele, si tratterebbe di un grande colpo. L’argentino, infatti, è un interprete ideale della difesa a tre, nuova strada tattica che Stramaccioni sembra voler intraprendere.

Altro giocatore in scadenza di contratto è Klaas Jan Huntelaar, attaccante in forza allo Schalke 04 che il prossimo giugno con molte probabilità lascerà la Bundesliga. Sul giocatore ci sarebbe l’Arsenal, ma dalla Germania assicurano che anche l’Inter abbia chiesto informazioni sul Cacciatore.  E’ possibile che Branca possa fare un tentativo già il prossimo gennaio avendo il coltello dalla parte del manico. Il club di Gelsenkirchen, infatti, corre il serio rischio di perderlo senza incassare un centesimo, dal momento che il giocatore pare rifiutare ogni trattativa di rinnovo. La spesa si aggirerebbe sui 12-15 mln di euro, quasi nulla se si considera che l’olandese è uno dei bomber più prolifici d’Europa. Tuttavia, due sono i dubbi che pesano sull’esito della trattativa. All’Inter il giocatore ricoprirebbe il ruolo di vice Milito, quindi non sarebbe proprio sicuro di un posto da titolare fisso. Inoltre, il bomber olandese sarebbe disposto a lasciare la Champions League per la meno nobile Europa League?  Punti di domanda che pesano come un macigno, ma che una volta risolti potrebbero regale all’Inter i rinforzi giusti per puntare davvero in alto.

Calogero Montalbano