Sneijder saluta l'Inter: Milan o Manchester United le principali indiziateMILANO, 2 DICEMBREArchiviata la pratica Palermo, domani sarà il giorno dell’atteso incontro tra la dirigenza nerazzurra e l’entourage di Wesley Sneijder. Gli apparenti messaggi distensivi inviati oggi da capitan Zanetti e dal patron Moratti celano un’alone di incertezza sul futuro del ‘Genio di Utrecht’.

Tra i principali detrattori del talento olandese spicca mister Stramaccioni. La scintilla tra i due è durata solo pochi mesi, poi il carattere ribello di Wesley si è scontrato con la personalità del tecnico romano, capace a soli 36 anni e una ventina di panchine sulle spalle di spedire in tribuna il fuoriclasse olandese.

[smartads]

Tra poche ore gli agenti di Sneijder incontreranno Branca per chiudere definitivamente i rapporti con il club di Palazzo Saras. Sul banco una proposta milionaria formulata da un club a cinque stelle (Milan o Manchester United le principali indiziate). L’ipotesi dello ‘spalmamento’ dell’ingaggio è stata nettamente rifiutata dal giocatore, in rotta di collisione con una frangia dell’ambiente nerazzurro e desideroso di rilanciarsi in un nuovo team.

La cessione di Sneijder per una cifra vicina ai 25 milioni di euro potrebbe aprire le porte ad un mercato d’assalto nel mese di gennaio. Paulinho e Diakitè sono pronti a firmare un contratto con il club nerazzurro.

MR