NAPOLI, 23 NOVEMBRE – Archiviata definitivamente la parentesi Roberto Di Matteo, al Chelsea è ufficialmente iniziata l’era Benitez. Un capitolo, tuttavia, destinato a chiudersi a giugno, dal momento che il tecnico spagnolo ha ricevuto un incarico ad interim con Abramovich sempre più orientato verso la soluzione Pep Guardiola a partire dalla stagione 2013/2014. Una situazione di incertezza che non piace molto ai supporter londinese.

Ecco dunque che il magnate russo sarebbe pronto ad aprire il portafoglio in vista del mercato di gennaio, un po’ per addolcire i suoi tifosi, un po’ per mettere Benitez nelle migliori condizioni di poter fare bene. Una notizia, questa, che non farà piacere al Napoli e ai suoi tifosi, dal momento che il regalo promesso da Abramovich sarebbe Edinson Cavani.

Stando a quanto riporta l’Evening Standard, il Chelsea, deluso dalle performance di Fernando Torres, vuole un grande attaccante e tutti gli indizi porterebbero al Matador. Il centravanti uruguaiano ha una clausola rescissoria che si aggira sui 60 mln di euro, nulla che possa far tirare indietro Roman Abramovich, che nel corso degli anni non ha badato a spese per rendere grande il suo Chelsea.

[smartads]

A tenere sulle spine i tifosi partenopei ci ha pensato uno degli agenti dell’attaccante azzurro, Pierpaolo Triulzi, che a precisa domanda sul futuro del suo assistito ha così risposto: “In futuro nessuno sa cosa può accadere. Ma al momento Cavani è molto contento di essere un giocatore del Napoli. In passato ci sono state molte offerte per il suo cartellino, ma la società non ha mai voluto cederlo e di comune accordo abbiamo siglato il prolungamento del contratto. Se una squadra vuole davvero un calciatore comunque, prima o poi riesce ad acquistarlo”.

Nei giorni scorsi si era anche parlato di un interessamento dell’Atletico Madrid, ma difficilmente Cavani lascerebbe Napoli per la Spagna. La sensazione, comunque, è che Aurelio De Laurentis difficilmente lascerà partire il suo tenore nella sessione di mercato invernale, vuoi per la difficoltà nel reperire un degno sostituto, vuoi per non mettere in agitazione la piazza napoletana. Ma le alternative in casa dei Blues non mancano: una di queste porterebbe a Radamel Falcao, che ha una clausola rescissoria di 54 mln di euro; un altro papabile sarebbe James Rodriguez del Porto, il cui cartellino ha un valore di circa 44 mln di euro. I tifosi partenopei stiano tranquilli: a gennaio Cavani non si muoverà.

Nel frattempo, i dirigenti azzurri sono sempre alla ricerca di un nuovo attaccante in vista della partenza di Vargas. In ascesa ci sarebbero le quotazioni di Marco Sau, ex Juve Stabia, protagonista fin qui di uno splendido inizio di stagione con il Cagliari. La doppietta realizzata a San Siro contro l’Inter la scorsa domenica avrebbe sciolto ogni dubbio sulle doti tecniche del ragazzo con Mazzarri che sarebbe ben felice di accoglierlo a Fuorigrotta. Possibile un incontro a breve con Massimo Cellino.

Calogero Montalbano