MILANO, 30 OTTOBRE – Anticipo di lusso stasera alle 20.45 al Renzo Barbera tra Palermo e Milan nel secondo turno infrasettimanale del campionato di Serie A.

Dopo l’importante vittoria ottenuta in casa contro il Genoa, Allegri punta al secondo successo consecutivo in campionato, indispensabile “per risalire la classifica nel modo più rapido”. Il tecnico, nella consueta conferenza stampa di vigilia, è tornato sull’esclusione di Mexes contro i Grifoni: “Non ha giocato perché è arrivato con 10 minuti di ritardo all’allenamento”. Sui rosanero: “Sta facendo molto bene, gioca un buon calcio così come tutte le squadre di Gasperini. In casa i rosanero si trasformano. Miccoli, Ilicic e Brienza hanno qualcosa in più, sarà un impegno difficile”.

Per la sfida di stasera l’allenatore rossonero recupera pezzi importanti: torna tra i convocati Muntari che si accomoderà in panchina. Out invece Boateng che è rimasto a Milanello così come Antonini e De Sciglio. In porta dovrebbe esserci ancora Amelia, mentre a centrocampo Constant potrebbe essere impiegato dal 1’. In attacco spazio ancora ad Alexandre Pato (ancora panchina per Pazzini) supportato da Emanuelson ed El Shaarawy a caccia del settimo sigillo in campionato.

[smartads]

Dall’altro lato il tecnico Gasperini dovrebbe confermare lo stesso undici sceso in campo al “Franchi” di Siena. In attacco spazio al trio fantasia Ilicic-Brienza-Miccoli con il “Romario del Salento” che quando vede rossonero al Barbera si esalta. L’unico ballottaggio dovrebbe riguardare il reparto di centrocampo con Kurtic e Rios a contendersi una maglia da titolare. Servono i tre punti a Miccoli e compagni per risollevarsi dalle sabbie mobili della bassa classifica.

L’ultimo confronto tra i due tecnici in panchina risale al 6 agosto 2011 in quel di Pechino per la finale di Supercoppa Italiana tra Milan e Inter. La sfida finì 2-1 in favore dei rossoneri con reti di Ibrahimovic e Boateng.

Le probabili formazioni

Palermo (3-4-2-1): Ujkani; Munoz, Donati, Von Bergen; Morganella, Barreto, Kurtic, Mantovani; Ilicic, Brienza; Miccoli A disp.: Benussi, Brichetto, Cetto, Labrin, Pisano, Rios, Zahavi, Bertolo, Garcia, Giorgi, Dybala, Budan. All. Gasperini

Milan (3-4-3): Amelia; Mexes, Bonera, Yepes; Abate, Ambrosini, Montolivo, Constant; Emanuelson, El Shaarawy, Pato A disp.: Abbiati, Gabriel, Acerbi, Zapata, Muntari, Nocerino, De Jong, Flamini, Bojan, Pazzini. All. Allegri

Calogero Montalbano