TORINO, 29 OTTOBRE – Non solo Llorente, adesso spunta anche El Guaje. La caccia della Juventus al top player in attacco si arricchisce di un nuovo capitolo.

Dalla Spagna, infatti, rimbalzano le voci secondo cui David Villa sarebbe entrato nel mirino del dg Marotta. L’attaccante, rientrato dopo l’infortunio alla tibia che l’ha costretto ad uno stop di sei mesi e a rinunciare all’Europeo in Polonia-Ucraina, non sarebbe per nulla soddisfatto del trattamento che il nuovo tecnico Tito Villanova gli sta riservando. Troppo volte l’attaccante spagnolo è stato relegato in panchina e di questo passo anche il raggiungimento di una condizione ottimale appare una chimera.

Le indiscrezioni, al momento, parlano di un semplice interesse; nessuna conferma su eventuali contatti tra Barcellona e Juventus, ma ad un cenno del giocatore la storia potrebbe cambiare. Villa già nella scorsa sessione di mercato fu oggetto di un sondaggio da parte della dirigenza bianconera, ma la risposta del giocatore fu un secco “No grazie, resto al Barcellona”, nella convinzione che ben presto avrebbe ritrovato il suo posto da titolare nei blaugrana. Ma le cose sono andate diversamente e adesso lo spagnolo appare pentito di aver rifiutato i bianconeri.

[smartads]

Il centravanti classe ’81 è un attaccante che oltre a garantire un buon numero di reti, si muove molto su tutto il fronte d’attacco, collaborando attivamente con il resto della squadra; il che è esattamente quello che chiede il tecnico Antonio Conte ai suoi attaccanti: non solo gol, ma anche partecipazione corale al gioco della squadra.

Sul fronte Villa si attendono sviluppi, mentre rimane sempre calda la pista che porta a Fernando Llorente. Marotta ha da tempo bloccato l’attaccante di Pamplona e se il presidente Urrutia ammorbidisse le sue pretese (il giocatore va in scadenza di contratto nel giugno 2013) a gennaio con 8-9 milioni di euro potrebbe trasferirsi sotto la Mole. Llorente dunque sempre in pole ma occhio a David Villa.

Calogero Montalbano