MILANO, 12 GIUGNOL’addio di Thiago Silva apre le porte al mercato in entrata del Milan. L’a.d. rossonero Adriano Galliani punterà nei prossimi giorni al rafforzamento del settore difensivo, già impoverito dall’abbandono di Alessandro Nesta.

Il primo nome sul taccuino dell’uomo mercato per antonomasia è quello di Francesco Acerbi, 23 anni, difensore centrale del Chievo Verona (ma in comproprietà con il Genoa). L’operazione virtualmente conclusa con il patron Preziosi resta ancora al vaglio della società veneta, con il d.s. Sartori propenso all’inserimento dell’Inter nella trattativa.

L’altro nome è quello di Matias Silvestre, il difensore italo-argentino del Palermo, su cui i rossoneri stanno lavorando da almeno un mese. Ma anche in questo caso c’è la Beneamata di mezzo, che nei prossimi giorni incontrerà il d.s. Perinetti, nuovo braccio destro di Zamparini.

[smartads]

Nella lista dei desideri rossoneri occupa il terzo gradino del podio Angelo Ogbonna, talento del Torino, appena approdato nella Nazionale di Prandelli. Il titanico difensore ha solo un difetto: la valutazione da 20 milioni di euro.

Il sogno proibito resta invece Dedé. ventiquattrenne centrale del Vasco de Gama, nel giro della Selecao. La richiesta del club brasiliano è di 20 milioni di euro, un prezzo esorbitante rispetto al budget rossonero nonostante il sacrificio di Thiago Silva.

Redazione Sport