MILANO, 12 GIUGNOThiago Silva se ne va al Psg. Il club transalpino ha piazzato un’offerta irrinunciabile da oltre 40 milioni più bonus che sta inducendo Galliani&Co. alla resa. Il muro del no sta per essere abbattuto e le prossime ore saranno decisive per consegnare agli annali del calciomercato uno degli affari più faraonici della storia del calcio. La cifra finale sborsata dagli sceicchi del Psg al club di Berlusconi potrebbe essere infatti la più alta di sempre per un difensore.
Il Milan stava provando a evitare in tutti i modi la cessione – il diktat di Barbara Berlusconi era quello di non vendere i top player -, ma di fronte ai milioni del Psg non c’è più margine per resistere.

[smartads]

LA SOFFIATA – Thiago Silva, invece di rientrare in Brasile dalla tourneeé con la Selecao negli Usa ha preso un volto diretto per Milano. Da Malpensa si è trasferito a Parigi per una vacanza di lavoro suggellata dal primo incontro fra i suoi procuratori e i dirigenti del Psg.
Il comportamento anomalo di Galliani, dileguatosi ieri davanti a taccuini e microfoni di fronte alle domande insistenti su Thiago, conferma i sospetti della trattativa in via di definizione.

INGAGGIO FARAONICO – Il Milan si prepara ad accettare gli oltre 40 milioni di euro per il prezzo del suo cartellino, mentre per il difensore c’è un ingaggio da 10 milioni all’anno.

Redazione Sport