BOLOGNA, 28 MARZO – Sarebbe stata la pioggia domenica, in Malesia, a mascherare i problemi della F2012. Nonostante la vittoria, le difficoltà permangono ed è proprio Stefano Domenicali a parlarne. “Ci manca trazione nel lento e un po’ di velocità massima”. La Ferrari deve “spingere al massimo”, prosegue lo stesso Team Manager al rientro da Sepang. “Avere Fernando al primo posto nella classifica iridata, afferma, “non significa che i nostri problemi si siano volatilizzati con un colpo di bacchetta magica”. L’obiettivo? Recuperare i decimi che separano la Ferrari dalle vetture migliori e far sì che migliorino anche le prestazioni di Felipe Massa.

Sembra però che uno dei maggiori problemi di casa Maranello possa risiedere proprio nella sospensione pull-rod, l’arma segreta del cavallino rampante, l’unica novità che distingue la F2012 dalle altre monoposto. Il pull-rod avrebbe come conseguenza una flessione del telaio proprio nei punti di attacco della sospensione.

Alessandra Massagrande
Redazione Centrale