TORINO, 20 MARZO – A circa ventiquattro ore dall’attesissimo ritorno della semifinale di Coppa Italia contro il Milan, la Juventus si ritrova a Vinovo cercando di scegliere la migliore formazione in vista di questo delicato match.

Mister Conte, nella conferenza stampa precedente il match, ha puntualizzato che questa sarà la partita di Alessandro Del Piero, capitano e da sempre vera anima della Juventus. Essendo la gara più importante della stagione, nessuno meglio di lui potrebbe rappresentare lo spirito juventino e trasmettere le giuste sensazioni ai compagni di squadra, in quanto Alex Del Piero di partite come queste in carriera ne ha giocate a bizzeffe ed in molte di tali occasioni è sempre risultato decisivo.

Dunque ancora lui, il numero dieci, l’eterno campione che, alla sua ultima stagione in bianconero, sarà chiamato a condurre i suoi compagni alla vittoria, oggi come ieri. Ma dal prossimo anno chi potrà essere il degno sostituto del ragazzo scelto da Giampiero Boniperti, e arrivato a Torino diciannove anni orsono?

Potrebbe essere un altro italiano, un talento dotato di grande tecnica e fantasia e alla pari del vecchio Alex, posato caratterialmente e non amante degli eccessi. Si tratta di Giuseppe Rossi, attaccante di primo livello già cercato da Marotta e dal suo staff durante la scorsa estate, ma che il Villareal decise di non vendere se non a cifre folli.

[smartads]

Ora questa situazione si è capovolta, ed il tutto a favore dei possibili acquirenti. Il primo motivo è da attribuire all’infortunio ai legamenti del ginocchio capitato a Rossi, che lo ha tenuto purtroppo lontano dai campi per buona parte della stagione e che ha messo a serio rischio la prossima partecipazione agli Europei di Polonia e Ucraina. L’altra ragione è invece inerente la precaria situazione economica del club spagnolo, che a causa dei mancati introiti europei e di investimenti errati sarà costretta a vendere due o tre pedine importanti per cercare di pareggiare un bilancio decisamente in rosso.

Per tali motivi, il cartellino di Giuseppe Rossi potrebbe essere acquistabile per la cifra di 15 milioni di euro circa, come riferito dal consulente di mercato Ernesto Bronzetti all’interno di un noto programma radiofonico.

Se la Juve si farà trovare pronta e riterrà Rossi pronto al vero grande salto della sua carriera, il passaggio di testimone si potrà completare la prossima estate, dopo tanti vani tentativi mai andati a segno.

Mattia Turci
Redazione Sport