NAPOLI, 19 MARZO – Per dimenticare la tragica notte di Londra, il Napoli si rituffa nel campionato, dove l’aspetta l’ardua trasferta di Udine, contro i friulani con i quali condivide la 4° piazza in classifica a quota 46 punti. A pochi mesi dalla fine del campionato si inizia però anche a pensare al calciomercato, ed è proprio in casa Udinese, come successo anche l’anno scorso con l’arrivo di Inler, che i partenopei potrebbero fare la spesa. Oltre al colombiano Mauricio Isla, gli azzurri seguono anche un altro centrocampista bianconero, il ghanese Asamoah che andrebbe a ricomporre proprio con lo svizzero, una coppia solida e dalle sicure fortune all’ombra del Vesuvio, come assicura anche l’ex allenatore Fabio Rossitto, ai microfoni di Radio Crc: “Inler all’inizio della sua avventura in azzurro ha subito la pressione che si vive nella piazza di Napoli e che ad Udine manca ma pian piano sta venendo fuori la classe dello svizzero. Inler è uno dei calciatori più forti che si vedono a centrocampo in serie A perché riesce a dare quantità e qualità e lo si è visto anche a Londra. Asamoah invece è un giocatore più di gamba e di inserimento, credo che Inler e Asamoah formerebbero la coppia perfetta. Sono diversi come giocatori, ma insieme sono perfetti”.

Bigon è sulle tracce anche di un altro centrocampista di belle speranze, il 23enne del Tolosa Franck Tabanou, seguito anche da altri club italiani come l’Inter e la Roma. Nello specifico, secondo il sito internet mercato365.fr, un emissario del Napoli sarebbe stato avvistato al seguito dell’under21 transalpina, in una delle ultime uscite dei ragazzi francesi, proprio per osservare dal vivo le qualità del giovane esterno mancino, che, quantunque in scadenza con i bianco viola  solo nel 2015, potrebbe muoversi da Tolosa nell’ambito dello smantellamento generale in atto nel club francese.

Chiudiamo questa parentesi sul mercato dei partenopei tornando a parlare di uno dei gioielli di Pozzo, Guillermo Cuadrdo, 23enne ala in prestito dall’Udinese al Lecce, è entrato infatti da tempi non sospetti nei sogni di De Laurentiis, sul tornate colombiano, valutato ben 15 Mln, ci sono però anche club stranieri come il PSG di Leonardo e l’Arsenal di Wenger, pronti ad investimenti importanti per il giovane ex dell’Independiente Medellìn, in Italia è inoltre forte il pressing di Branca, che porterebbe Cuadrado all’Inter, nell’ambizioso progetto di ringiovanimento della rosa nerazzurra.

Marco Bertagnin