BOLOGNA, 10 MARZO – Tra sogni e realtà, da Londra arrivano notizie più che  confortanti per il diavolo. Ad aprire uno spiraglio è il procuratore di Van Persie che in relazione all’interessamento del Milan per il suo assistito ha risposto così: “se ne potrà parlare”. Wenger ha proposto il rinnovo contrattuale all’olandese, il quale temporeggia e aspetta le avances dei top club europei. Sull’attaccante si deve registrare il forte interessamento del Real Madrid, che avrebbe identificato nel bomber dei gunners il successore di Higuain, ormai in partenza. Milan dunque che potrà sfogliare la margherita, con Tevez e Van Persie “nuovi” obiettivi per la stagione che verrà. O l’argentino o l’olandese, da escludere il doppio colpo.

Intanto Joorabchian agente del bizzoso argentino avrebbe deciso di riallacciare i contatti con la società di via Turati. Van Bommel deve ancora decidere il suo futuro, il mediano vorrebbe concludere la sua carriera al Psv, ma qualora dovesse firmare Van Gaal in qualità di tecnico, non disdegnerebbe un altro anno con il diavolo.

L’astinenza da gol e lo scarso rendimento del reparto offensivo avrebbe convinto Marotta a virare prepotentemente sul pipita Higuain, sul quale c’è anche il forte interessamento del Chelsea. Il padre dell’argentino avrebbe rimandato ogni discorso a giugno, mostrando interesse per le sirene sabaude. Il ds bianconero dopo aver acquistato Pogba dal Manchester United a parametro zero, ha incontrato il ds Zanzi del Bologna per discutere di Mudingayi che piace e non poco ad Antonio Conte.

All’Inter tiene banco ancora l’annosa questione allenatore, difficile stilare le strategia future senza un timoniere al comando, poiché molte scelte potranno essere condizionate proprio dal successore di Ranieri. Villas Boas e Blanc sono i nomi caldi, con il primo leggermente favorito, escluse le piste italiane.

Mario Lorenzo Passiatore
Redazione Sport