TORINO, 29 FEBBRAIO – La due giorni delle nazionali ha attivato gli osservatori bianconeri in giro per il globo, per  visionare nuove leve da arruolare e per spiare i talenti del domani. Paratici è stato avvistato in Svizzera in occasione dell’amichevole Bosnia-Brasile. Oggetto della visita i due brasiliani ormai da tempo sul taccuino, ovvero Dedè del Vasco da Gama e Leandro Damiao in forza all’Internacional de Porto Alegre. Obiettivi che stando agli ultimi rumours sarebbero gli stessi del Milan, e Ariedo Braida avrebbe assistito alla partita monitorando entrambi i brasiliani. Si prospetta dunque un derby nostrano se i due club decidessero di affondare il colpo per il duo verdeoro.

Paratici stasera rimarrà in Svizzera, traslocherà a Berna, dove andrà in scena l’amichevole Svizzera-Argentina, sotto la lente ci sarà Fabian Monzon, giovane terzino del Nizza.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Estero ma non solo, Marotta dal salotto di casa guarderà con estremo interesse il tandem Giovinco-Matri, duo che fra pochi mesi potrebbe ricomporsi qualora i bianconeri decidessero di riportare a casa il folletto del Parma, attualmente in comproprietà. Conte avrebbe manifestato la chiara volontà di riportare alla base Giovinco, potendo investire gran parte del budget su una prima punta di caratura mondiale per affrontare la Champions con un vero e proprio valore assoluto. I nomi caldeggiati dal tecnico sono quelli che circolano sulla carta stampata, Higuain, sicuro partente, ma la concorrenza del Chelsea farà lievitare e non poco il costo del cartellino. Van Persie sul quale c’è la forte pressione del Real, e Rossi del Villarreal, pista che è più percorribile rispetto ad un anno fa, considerati anche gli ottimi rapporti con il procuratore Pastorello.

Sfuma definitivamente l’affare Podolski, l’attaccante del Colonia avrebbe raggiunto un accordo di massima con l’Arsenal, sulla base di 18 milioni di sterline.

Mario Lorenzo Passiatore