SIENA, 26 FEBBRAIO – Allo stadio Massimino va in scena l’attesa sfida Catania-Novara, incontro valido per la venticinquesima giornata della Serie A Tim.

Il Catania di Vincenzo Montella dopo la vittoria esterna di mercoledì scorso a Siena, ospita al Massimino il Novara di Emiliano Mondonico. Il tecnico Montella, orfano del centrocampista Izco,  recupera il talento Barrientos e Marco Motta. L’imperativo per gli elefantini è continuare la striscia positiva per avvicinarsi alla fatidica quota salvezza.

I piemontesi di Emiliano Mondonico sono a -6 dal Siena quart’ultimo, e devono fare a meno dell’ex Morimoto. Il Mondo punta sul tandem Peppe Mascara-Caracciolo.

LA GARA Catania-Novara 3-1

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]Barrientos completa il tridente d’attacco del Catania con Bergessio e Gomez (Ricchiuti in panca). Nel Novara gioca Dellafiore.
2′ Bergessio in area dalle parti di Ujkani, chiude in extremis Centurioni.
4′ prima conclusione di Bergessio: nessun problema per Ujkani.
7′ Lisuzzo sfiora l’autogol con un colpo di testa. Primo angolo della gara.
13′ punizione di Lodi, Lisuzzo allontana di testa. Poi Legrottaglie dai 25 metri trova lo specchio, ma Ujkani blocca in presa sicura.
17′ conclusione angolata di Motta: para in tuffo Ujkani.
23′ Bergessio dal limite lascia partire un sinistro violentissimo che sfiora la traversa.
24′ punizione calciata da Mascara: palla sul fondo.
28′ Catania volitivo. Cross di Motta, Bergessio gira di testa da posizione centrale, para senza problemi Ujkani.
31′ CATANIA IN VANTAGGIO: BERGESSIO
Catania-Novara 1-0. Lodi serve Barrientos, che crossa rasoterra in area, Bergessio arriva in corsa e di destro fulmina Ujkani.
34′ Barrientos steso al limite, punizione Catania. La batte Almiron, che sfiora la traversa.
36′ sinistro dal limite di Rigoni: palla che sfiora la traversa. Primo tiro in porta della formazione di Mondonico.
42′ Bergessio per Barrientos: ottimo l’intervento in chiusura di Lisuzzo.
46′ occasione Novara. Rigoni sfiora il pari toccando appena il pallone su un velo di Caracciolo.

Il Catania chiude il primo tempo avanti 1-0 (Bergessio al 30′). Padroni di casa più attivi, il Novara sfiora il pari allo scadere con Rigoni.

Inizia il secondo tempo: nessuna novità nelle formazioni.
47′ Bergessio sfiora il raddoppio con un tiro dalla distanza
48′ CATANIA IN GOL: MARCHESE.
Gol strepitoso di Marchese: voilee di sinistro su corner imprendibile per Ujkani
51′ Sostituzioni nel Novara: entrano Morganella e Mazzarani, escono Radovanovic e Mascara.
54′ Mazzarani colpisce un palo: Carrizo immobile.
58′ CATANIA IN GOL: GOMEZ
Gomez in accelerazione supera Dellafiore e batte Ujkani con un destro a girare.
59′ Sostituzione Catania: esce Bergessio, entra il neoacquisto Ebagua.
60′ Carrizo alza in angolo un tiro ravvicinato di Caracciolo.
Sostituzione Novara: entra Rubino, esce Caracciolo.
67′ Gol annullato a Mazzarani per un fuorigioco millimetrico.
70′ Sostituzione Catania: entra Bellusci, esce Motta.
77′ ultima sostituzione per il Catania: esce Barrientos, standing ovation, in campo Ricchiuti.
Il Catania continua a spingere, ma su ritmi più blandi.
84′ NOVARA IN GOL: RUBINO
Catania-Novara 3-1. Cross basso di Rigoni, Rubino appoggia alle spalle di Carrizo con un destro ravvicinato.
87′ Novara in avanti, trascinato da un irriducibile Rigoni. Ebagua in contropiede, ma Lisuzzo lo ferma.
Quattro minuti di recupero.

Il Catania si impone 3-1 sul Novara, che colpisce anche due pali (Mazzarani e Rubino). Superiorità etnea mai in discussione.

LE PAGELLE

CATANIA: Carrizo 7, Motta 6, Le Grottaglie e Spolli 6.5, Marchese 8-, Almiron 6.5, Seymour 6.5, Lodi 6.5, Gomez 7+, Bergessio 7+, Ebagua 6, Ricchiuti 6, Bellusci 6-.

NOVARA: Ujkani 5.5, Gemiti 5, Lisuzzo 5.5, Centurioni 5, Garcia 6, Dellafiore 5, Porcari 6, Rigoni 5.5, Radovanovic 5+, Mascara 4, Caracciolo 5.5, Mazzarani 6.5, Rubino 6.5, Morganella 6.

BNSport