BOLOGNA, 24 FEBBRAIO – A Roma sponda Lazio si vivono ore concitate, dopo le dimissioni di Reja ci sarà un colloquio fra lo stesso e il presidente Lotito per chiarire l’incresciosa situazione venutasi a creare. Diversità di vedute ed un mercato rinunciatario avrebbero spinto il tecnico a dire basta. Scatta il toto allenatore con De Canio probabile successore.

A Palermo tiene banco la questione Hernandez, l’attaccante rosanero sarebbe in procinto di prolungare il contratto con i siciliani, ma prima deve decidere se continuare con il suo attuale procuratore, Vincenzo D’ippolito o affidarsi all’amico Pablo Betancourt.

[ad#Juice 250 x 250]

Oggi è stata una giornata interessante circa il mercato estero, Berbatov ha rinnovato il sodalizio con i Red Devils di Ferguson, trattasi di rinnovo annuale. In casa Chelsea c’è un intero spogliatoio in fermento, dopo le parole al veleno di Cole, sia Lampard che Mikel starebbero meditando di cambiare aria a giugno. L’inglese è affascinato dall’ipotesi Psg, spinto anche dalla presenza di Carlo Ancelotti, suo ex tecnico. Mikel ha tante richieste dai top club europei, ma la più vantaggiosa in termini economici è quella dell’Anzhi di Hiddink, tra l’altro suo ex estimatore durante la dimora al riva al Tamigi.

Mario Lorenzo Passiatore