MILANO, 20 FEBBRAIO – Da bidone a campione, è questa in sintesi la storia di Sulley Muntari. Un peso per l’Inter, una fortuna per il Milan, ieri nella sua prima apparizione in maglia rossonera, il ghanese è subito andato in goal. Goal che ha permesso ai rossoneri di andare in vantaggio quasi subito contro il Cesena.

Nella gara di ieri il Milan è sembrato piuttosto in forma, pimpante con una manovra avvolgente rapida e veloce, tutto questo impreziosito da grandi giocate dei singoli, su tutti gli acuti di Emanuelson e Robinho. Quest’ultimo ha ripreso a segnare con continuità, mentre l’olandese sempre criticato dai tifosi, ha dimostrato di poter giocare dietro le punte, molto bene. Buone anche le prove dei vari Ambrosini, Bonera, Thiago Silva, Abate e tutto la banda.

Questa è la settimana del big-match, big-match che ci aiuterà a capire chi è veramente superiore tra il Milan e la Juventus. I punzecchiamenti, molto frequenti in queste settimane, sono continuati ieri con Allegri che dice ‘’se si sarebbe annullato il gol di Chiellini, mi sarei divertito molto’’, chissà come finirà questo scontro diretto, come direbbe Rino Gaetano ‘’ Chi vivrà vedrà’’.

Attilio Malena