TORINO, 19 FEBBRAIOConte respira a pieni polmoni, dopo la vittoria della Juventus contro gli etnei avrà una settimana intera per preparare la sfida di sabato prossimo contro il Milan.

Barrientos spaventa lo Stadium nei primi minuti, ma poi Pirlo, Chiellini e Quagliarella ripristinano la serenità del popolo bianconero. Siciliani che hanno dimostrato di avere un’anima e un’identità di gioco, una delle poche realtà che non ha adottato il vecchio catenaccio per opporsi al all’urto dirompente degli uomini Conte.

Sabato i bianconeri saranno impegnati in quel di San Siro per la sfida al vertice contro il Milan. Con la vittoria di ieri la squadra di Conte ha eguagliato il Milan di Fabio Capello della stagione 1992/1993 di 23 risultati utili consecutivi, e ironia della sorte il prossimo banco di prova che potrebbe interrompere o far proseguire questa striscia positiva sarà proprio il Milan.

Mario Lorenzo Passiatore