SIENA, 13 FEBBRAIO – Punti chiave nella lotta salvezza e una vittoria per rilanciarsi in chiave terzo posto. Due treni da prendere, due destini differenti, stasera all’Artemio Franchi va in scena Siena-Roma.

QUI Siena – L’ambiente è galvanizzato, regna un incontrastato stato di euforia dopo aver imbrigliato la manovra di Conte e conseguentemente stoppato la Juve sullo 0 a 0 in casa sua. Come se non bastasse, in settimana, toscani vittoriosi nella semifinale di coppa Italia contro il Napoli di Mazzarri. Un ipotetico passaggio del turno permetterebbe alla squadra di Sannino di andare di diritto in Europa League nella stagione successiva. Stasera i bianconeri ospitano la Roma di Luis Enrique, servono punti per allontanare le minacce provenienti dalla zona rossa, sia Novara che Lecce hanno mosso la classifica. Sannino riconferma in blocco la formazione che ha affrontato la Juve, con Pegolo tra i pali e davanti il tandem Destro-Calaiò.

QUI Roma – Il poker di una settimana fa e le prodezze di Borini certificano una condizione in netta crescita. Gli uomini di Luis Enrique dopo la sbronza sarda hanno rialzato la testa nel migliore dei modi e vogliono riagganciare il treno terzo posto. Per farlo cercano conferme contro il Siena, la strada è quella della continuità e di ingerire quanto prima i dettami tattici del tecnico asturiano. Con De Rossi out per squalifica, e Gago verso il forfait, nodo da sciogliere nella rifinitura, centrocampo praticamente obbligato, con Simplicio, il giovane Viviani e Pjanic. In avanti Totti e Lamela a supporto di Borini, con Osvaldo che andrà in panchina, ormai recuperato.

LA GARA Siena-Roma 1 -0 Calaio 51′
[ad#Google Adsense]Roma con il tridente Totti-Lamela-Borini. Il 19enne Viviani in cabina regia, J.Angel esterno sinistro. Sannino punta sul tandem Calaiò-Destro con Brienza esterno.
Prima palla giocata dal Siena. Arbitra il sig. Rocchi
2′ Percussione di Totti per vie centrali, atterrato. Punizione pericolosa per la Roma.
Batte il Pupone, respinge la barriera bianconera. Poi cross di Pjanic respinto da Terzi.
5′ Lamela dietro per Rosi, che crossa di prima intenzione. Allontana Gazzi. Partenza a razzo della Roma.
8′ Totti verticalizza per Lamela, che sta giocando sulla destra: anticipo dell’ex giallorosso Terzi.
9′ Siena vicino al vantaggio. Vergassola per Destro, che ruba il tempo a Juan: pallonetto alto sopra la traversa.
12′ Assolo di Destro, che salta Pjanic ma viene bloccato da Heinze, bravo nell’intervento in scivolata.
15′ José Angel prova l’affondo, Destro lo chiude.
16′ Calaiò sfrutta un buco nella retroguardia giallorossa ma si divora la rete del vantaggio mandando a lato da buona posizione.
18′ Totti in verticale per Borini, chiusura decisiva di Vitiello.
20′ Sinistro a giro di Lamela su punizione, vola Pegolo e mette in corner. Roma vicina al vantaggio.
23′ Terza occasione gol per il Siena! Giorgi verticalizza per Destro, che da buona posizione manda ancora alto.
27′ Pjanic per Simplicio, che apre di prima intenzione su Lamela. Sinistro da posizione defilata dell’argentino, a lato.
33′ La Roma fa la partita, ma il Siena chiude i varchi ed è pericoloso quando riparte.
35′ Giorgi ruba un buon pallone e cerca il corridoio per Calaiò, esce Stekelenburg in anticipo.
37′ Tocco morbido di Totti a cercare l’inserimento in area di Pjanic, ma Pegolo è in anticipo.
41′ Ammonito Totti per un fallo duro su Terzi.
Due minuti di recupero segnalati da Rocchi
46′ Assolo di Destro, fermato dalla fitta rete di maglie giallorosse.
Siena-Roma 0-0 al 45′. Possesso sterile per i giallorossi. Tre occasioni per i senesi: due con Destro, una con Calaiò.

Inizia il secondo tempo.
Sostituzione nella Roma: entra Kjaer, esce Juan. Problemi all’inguine per il difensore brasiliano.
47′ Subito Siena pericoloso: Calaiò per Destro, tiro respinto da Stekelenburg.
48′ Punizione di Totti, Pegolo che non si lascia sorprendere dal rimbalzo del pallone.

51′ Rigore per il Siena! Calaiò per Destro, che frana a terra sul contatto con Kjaer.
Dagli undici metri Calaiò spiazza Stekelenburg. Siena 1 – Roma 0

56′ Destro di Fabio Simplicio dalla linea dei sogni, palla altissima. Inizia la fase di riscaldamento Osvaldo.
59′ Seconda sostituzione nella Roma: esce Totti, in campo Osvaldo.
60′ Destro atterrato da Heinze. Punizione per il Siena dalla trequarti: batte Brienza, palla respinta dalla difesa giallorossa.
63′ Rosi raggiunge l’out destro e mette in mezzo: Terzi anticipa provvidenzialmente Osvaldo.
65′ Luis Enrique va all-in: entra Bojan, esce Simplicio. Io adoro l’allenatore spagnolo.
67′ Sostituzione Siena: esce Calaiò, entra Angelo.
Contromossa di mister Sannino che passa al 4-5-1.
75′ Insiste la Roma, ma il Siena concede davvero poco.
77′ Secondo cambio per i bianconeri: entra Parravicini, esce Giorgi.
78′ Tentativo di Bojan al limite, chiuso dal senatore Vergassola.
82′ Destro al volo di Borini da posizione impossibile: Pegolo, ben posizionato sul primo palo, respinge la minaccia.
83′ Ultima sostituzione per Sannino: esce Destro, entra Grossi.
87′ Cross teso di Borini, mischia davanti alla porta del Siena, che riesce a liberare in qualche modo.
Assalto finale della Roma, ma gli uomini di Luis Enrique sono esausti.
89′ Chiusura da manuale di Rossettini che si inserisce tra Borini e il pallone, vanificando il tentativo dell’attaccante italo-argentino. Siamo entrati nel recupero.
91′ Kjaer, attaccante aggiungo, svetta di testa in area: blocca Sorrentino.
92′ Destro di Angelo, para Stekelenburg.
Siena-Roma 1-0 finale. Decide il rigore di Calaiò. I toscani rispondono colpo su colpo ai giallorossi e salgono a 23 punti.

PAGELLE Siena-Roma

Siena (4-4-2): Pegolo 6.5; Vitiello 6, Rossettini 7, Terzi 7, Del Grosso 6; Giorgi 6.5 (78′ Parravicini sv), Vergassola 6.5, Gazzi 6, Brienza 6.5; Destro 7 (83′ Grossi sv), Calaiò 7 (67’Angelo 6). All.: Sannino 7

Roma (4-3-3): Stekelenburg 6.5; Rosi 5.5, Juan 6 (46′ Kjaer 4), Heinze 5.5, Josè Angel 5.5; Simplicio 6 (65′ Bojan 6), Viviani 5.5, Pjanic 6; Totti 5.5 (59′ Osvaldo 5), Lamela 6, Borini 5.5. A disp.: L. Enrique 6

INTERVISTA a Mattia Destro

Io amico di Viviani e Borini? Penso che quando siamo in mezzo al campo è un’altra cosa, ma fuori siamo amici come prima. Partita come l’avevamo preparata? Penso che loro siano fortissimi, l’hanno dimostrato ma oggi hanno fatto un po’ fatica. Il mio futuro? Il futuro è pensare al Siena e cercare di salvarsi, poi a giugno vedremo”.

IL COMMENTO TECNICO Mister Sannino

“Devo elogiare i miei giocatori che hanno saputo soffrire per novanta minuti. Giocare contro squadre come la Roma è difficilissimo, chiudere gli spazi è faticoso, ma ci siamo riusciti. Noi allenatori di medio-bassa classifica dobbiamo saper aspettare l’avversario, fa parte del nostro mestiere. Colgo l’occasione per fare i complimenti a Luis Enrique, che stimo moltissimo”, questo il commento a caldo di Mister Sannino al termine del match vittorioso contro la Roma.

“Siamo partiti col 4-4-2 ma abbiamo preparato la partita giocando con i 5 e con 3 centrali di centrocampo. Dare ampiezza alla Roma ci avrebbe condannato a prendere gol”, ha concluso l’allenatore bianconero

IL COMMENTO TECNICO Mister Luis Enrique

Non era la nostra serata, troppi errori“, questo l’esordio di Luis Enrique in conferenza stampa. “Abbiamo fatto fatica a cercare la profondità contro una squadra che si chiudeva bene. Era una buona occasione – prosegue il tecnico giallorosso – per fare un balzo in avanti in classifica, non l’abbiamo sfruttata. Andiamo avanti a testa alta, cercando di fare bene già dalla prossima partita”. Poi conclude: “Non voglio parlare dei singoli, la Roma è una squadra che cerca di vincere le partite giocando a calcio. Il rigore? Non commento la decisione arbitrale“.

Mario Lorenzo Passiatore