MILANO, 01 FEBBRAIO – San Siro è stato teatro di uno dei match più folli della storia dell’Inter. Campo innevato, spazi semivuoti, ma si può giocare.

Al 15′ Palermo in vantaggio. Corner da sinistra, Pazzini sbaglia l’intervento di testa e Mantovani da due passi in scivolata batte Julio Cesar.

Veemente reazione dell’Inter che al 22′ pareggia con il Principe del Bernal. Cross da destra di Maicon, Silvestre anticipa Lucio, Milito raccoglie l’assist e in diagonale batte Viviano.
Al 50′ uno straordinario Miccoli riporta in vantaggio i rosanero: il salentino svernicia Ranocchia e con un diagonale imparabile per Julio Cesar sigla il 2-1.

Al 52′ Munoz stende in area il funambolo Nagatomo: rigore. Dagli undici metri Milito spiazza Viviano.
Al 60′ Milito firma il triplete. Colpo di testa in avanti di Cambiasso, Milito parte in leggero offside, salta Viviano e firma il 3-2.
Al 63′ pareggia ancora uno straordinario Miccoli che batte Julio Cesar con un gol di testa in stile Holly&Benjy.
Ma le emozioni non sono finite. Al 66′ Cross da destra di Zanetti, Pazzini tira sporco, Milito si avventa sulla palle e dal centro area siglia il poker.
All’80’ Miccoli gela ulteriormente San Siro: il capitano rosanero salta Lucio e beffa Julio Cesar con una bomba in stile Bale.

Oggi abbiamo visto i fuochi d’artificio a San Siro.

TOP
Milito e Miccoli: voto 9. Fenomeni
Sneijder: voto 6.5. Sta tornando ai suoi livelli

FLOP
Ranocchi e Lucio: voto 4.5. Senza Samuel la difesa dell’Inter imbarca acqua da tutte le parti.
Munoz e Silvestre: voto 4.5. Serata da incubo…
Julio Cesar e Viviano: voto 5. Non sono in serata e si vede.

Bnsport