ROMA, 22 GENNAIO – La Roma batte in scioltezza il Cesena trascinata da un travolgente Francesco Totti. 5 a 1 il risultato finale di una partita subito in discesa per i padroni di casa.

A Totti bastano soli 33 secondi per eguagliare il record di marcature di Nordahl, e otto minuti per superarlo (211 reti) nella classifica all time dei migliori marcatori di sempre in A con la stessa casacca. Splendido l’assist di Erik Lamela in occasione della secondo gol. Il baby argentino, ex River Plate, si conferma un fuoriclasse.

Passano pochi istanti dalla doppietta di Totti e arriva il comodo 3-0 di Borini (2 rete stagionale su assist al bacio di Greco, titolare a sorpresa dal primo minuto. Cesena annichilito e Antonioli protagonista in negativo.

[ad#Google Adsense][ad#Juice PopUnder1]

Al 58′ Eder accorcia le distanze scavalcando Stekelenburg con un delizioso sombrero e depositando in rete.

Poi la Roma si scatena: poker firmato da Juan al 62′ grazie ad un tap-in sul palo colpito di testa da Greco. Al 70′ l’ex Lione Pjanic firma il 5-1 sfruttando una respinta goffa di Antonioli a centroarea.

Una lezione di calcio severa quella impartita dalla squadra di Luis Enrique al Cesena di Arrigoni. Gol, spettacolo e apllausi a sugello di una prestazione da record. La Roma centra così la quarta vittoria consecutiva, chiudendo il girone d’andata a quota 30 punti.

TOP: Totti, Lamela, Eder FLOP Antonioli e l’intera difesa romagnola

YouTube Preview Image
M.R.