NAPOLI, 15 DICEMBRE – Dopo il passaggio del turno in Coppa Italia e aspettando il posticipo di domani sera in casa Napoli si guarda al mercato. Qualcosa di grosso, bolle in pentola, soprattutto trattative che saranno posticipate a giugno visto che i nomi sondati dalla dirigenza partenopea sono altisonanti e potrebbero disturbare l’equilibrio della squadra che li possiede.

I due gioielli sono Isla e Benatia, due giocatori che il presidente Aurelio De Laurentis ammira particolarmente. Visti i buoni rapporti con il patron Pozzo, il Napoli potrebbe essere una seria candidata a prenderli entrambi, ma comporterebbe un grande esborso economico. Il cileno, consentirebbe a Maggio di rifiatare e soprattutto aumenterebbe la qualità della fascia destra, Benatia invece sarebbe titolare inamovibile al fianco di Cannavaro e Campagnaro.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Si guarda anche al futuro visti i numerosi incontri avuti con la dirigenza del Brescia per assicurarsi la firma di El Kaddouri, ma le Rondinelle almeno per il momento non se ne vogliono privare, visto che il marocchino rappresenta un punto di riferimento importante per il tecnico Calori. Bigon starebbe pensando di trovare un’alternativa giovane a Dossena, Capuano del Pescara.

Rimanendo sempre al mercato, la trattativa possibile in questa finestra è: Candreva, ma occhio alla concorrenza della Fiorentina. Se non dovesse arrivare l’ex duttile centrocampista della Juventus, si punta a Muntari.

Attilio Malena