TORINO, 27 DICEMBRE – Due regali sono già arrivati sotto l’albero di Natale bianconero. Sembrano ormai concluse le due trattative che porterebbero Borriello e Palombo alla corte di mister Conte; si aspetta solo l’inizio del mercato il 2 gennaio. Per l’attaccante della Roma il prestito sarebbe stato fissato a 800mila euro fino a giugno, con diritto di riscatto a 6 milioni. Il problema riguarda però la tifoseria, la quale non vede di buon occhio il nuovo acquisto soprattutto perché toglierebbe altro spazio all’idolo della curva Del Piero.

[ad#Google Adsense][ad#HTML]

Per il centrocampista blucerchiato invece sembra andare tutto per il verso giusto: anche per lui si profila il prestito intorno ai 500mila euro, ma la Juventus vorrebbe sborsarne solamente 5 milioni a giugno. Di sicuro però Palombo sarebbe un ottimo rinforzo per la mediana, potendosela giocare alla pari per un posto da titolare.

Altre operazioni invece si basano sullo scambio, come quella tra Krasic e Alex: il difensore del Chelsea scaricato da Villas Boas rinforzerebbe il reparto arretrato della Juventus, la quale si libererebbe di un giocatore fin qui inutilizzato. A Torino si attende solo il nuovo anno.

Fabrizio Astone