[ad#Juice 120 x 60]

QUI MILAN – Un amore dichiarato e mille problemi nell’attacco rossonero. In poche parole, la situazione degli avanti rossoneri e la volontà di Galliani, che tra le smentite di rito (“Babbo Natale è impegnato in altre faccende, fino ad allora nessuna novità”) deve far fronte alla lunga e improvvisa assenza di Cassano ed alle bizze fisiche di un Pato per l’ennesima volta costretto ai box dagli infortuni.

Il nome forte di questi giorni è stato quello di Maxi Lopez, centravanti finito ai margini del Catania di Montella. L’ex azulgrana deve però fare i conti ora con un grande campione avvicinato a più riprese alla squadra meneghina: si tratta di Didier Drogba, poco considerato de Villas Boas a Stamford Bridge e desideroso di un’esperienza diversa. Galliani ha dichiarato la sua storica passione per il centravanti ivoriano (“Io innamorato di Drogba”), ma il problema è la Coppa d’Africa, in programma ad inizio 2012 e che vedrà impegnata anche la Costa d’Avorio di Didier.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Perciò il Milan tiene in caldo entrambe le piste, e non si esclude che alla fine entrambi i giocatori potrebbero, per gennaio, approdare in quel di Milanello. Con buona pace di Pippo Inzaghi, rientrato contro il Catania e sistematicamente dimenticato quando è il momento di elencare gli attaccanti a disposizione di Allegri .

Rubrica a cura di Alfonso Fasano