[ad#Juice 120 x 60]

QUI INTER – Nella settimana in cui Balotelli ha stuzzicato le corde nostalgiche di ambiente e tifo nerazzurri, parlare di mercato al di là della trattativa (al momento improponibile) per Supermario è impresa difficile. Ma è vero pure che la pessima situazione di classifica interista, unitamente ai propositi di riscatto che animano Appiano e dintorni, necessitano di un’analisi di mercato profonda ed approfondita, e soprattutto di una campagna invernale che rinverdisca una squadra parsa spremuta fisicamente e sfilacciata nel morale.

Perciò, oltre a Balotelli, tra l’altro “accettato” anche da Ranieri (“Prenderei certamente Balotelli, lo accoglierei a braccia aperte. Non ho ancora parlato con lo spogliatoio per capire se ci sono ancora problemi con lui.”),  si fanno anche altri nomi forse di meno appeal, ma sicuramente funzionali ad un rilancio nerazzurro: Juan e Lucas sono i nomi di un mercato, quello brasiliano, che da sempre stuzzica tutto l’ambiente interista.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Tra gli “italiani” si fa invece vivo l’interessamento per uno dei centrocampisti più in forma di questo inizio di stagione, quel Radja Nainggolan che, lanciato l’anno scorso dal Cagliari, si è segnalato come uno dei mediani più completi di tutta la serie A. Per il belga si dovrà superare l’agguerrita concorrenza del Napoli, alla perenne ricerca di interni in grado di elevare il tasso qualitativo della manovra.

Rubrica a cura di Alfonso Fasano