TORINO, 11 NOVEMBRE – La sosta per le Nazionali, come di consueto, alimenta sempre la ridda di voci che fa da eterna colonna sonora alla giostra pazza del mercato. Anche chi, classifica e risultati positivi alla mano, dovrebbe rimaner fuori da questo vorticoso giro di nomi ed ipotesi, si trova invece invischiato nel tornado delle trattative vere o presunte: è il destino della Juventus, alla continua ricerca, secondo il web, dei tasselli che possano completare il mosaico nella testa di mister Conte.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Le idee sono molteplici, e vanno aggiornate di ora in ora: l’ultimo nome venuto fuori dal cilindro è quello di Alejandro Gomez, folletto di proprietà del Catania e grande sensazione di questo inizio di stagione. El Papu è stato esaltato da Montella come seconda punta di movimento, ma ha caratteristiche da esterno alto ideali per il gioco del mister bianconero: gran corsa, capacità di palleggio ed imprevedibilità. La trattativa, secondo i beninformati, è già partita: per Marotta il grande ostacolo è la concorrenza del Milan, che con Pulvirenti ha una strada privilegiata dopo l’avviato corteggiamento a Maxi Lopez.

Non solo Gomez nei pensieri bianconeri: le fasce laterali sono per Conte una specie di ossessione tattica, e dopo le finora poco azzeccate manovre di mercato che hanno portato Giaccherini, Estigarribia ed Elia, si pensa a gennaio per invertire la rotta e trovare i giocatori giusti. Il nome per la corsia sinistra è quello di un vecchio pallino bianconero: Michel Bastos. Il giocatore brasiliano del Lione, nel giro della Nazionale di Mano Menezes, è ancora seguito da Marotta e Paratici, che per mancanze di garanzie tecniche (il giocatore veniva da un infortunio piuttosto grave) e burocratiche (Bastos è in perenne attesa del passaporto di comunitario) non chiusero l’affare la scorsa estate. I problemi, da qui a giugno possono essere risolti, ma non si esclude un colpo gobbo anche nella finestra invernale.

Tanto altro samba nelle idee bianconere: Paratici, capo degli osservatori, continua a setacciare i vari campionati nazionali e regionali brasiliani alla ricerca di nuovi innesti. I nomi più caldi sono quelli di Rhodolfo, centrale difensivo del San Paolo già quasi preso ad agosto, e Dede, altro centrale già nel giro della nazionale verdeoro di proprietà del Vasco da Gama.

L’ultimo rumor di Radiomercato fa riecheggiare nomi conosciuti alla tifoseria juventina: i bookmaker inglesi, attivi come non mai, danno i bianconeri favoriti nella corsa a Carlitos Tevez, oramai solo un ferrovecchio nello scacchiere del nemico Mancini. La quota assegnata ai bianconeri è un benaugurante 3.50. Sarà proprio l’apache il top player bianconero dei prossimi anni? A Marotta, Paratici e alla loro voglia di accontentare le esose richieste dell’asso argentino l’ardua sentenza…

Alfonso Fasano – Bnsport