GENOVA, 4 NOVEMBRE – Domenica non si gioca. La drammatica alluvione ha costretto il comune di Genova ad annullare l’anticipo domenicale della 12a giornata si Serie A tra il Genoa e l’Inter.

Genoa-Inter è sempre stato un grande asse di mercato che in questi anni si è ulteriormente rafforzato, ricordiamo l’affare Milito-Thiago Motta, che portò all’Inter due uomini chiave, soprattutto il Principe del Bernal fu protagonista della stagione del Triplete.

In estate si è parlato molto fra i due club, in particolare di Rodrigo Palacio, pupillo del dimenticato Gasperini. Sempre nella stessa sessione di mercato si è chiuso un’altro affare, ovvero lo dello scambio di comproprietà tra Kucka e Viviano.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

L’Inter a gennaio vorrebbe l’ex Slavia Praga per rafforzare il centrocampo, ma Preziosi dice che venderebbe la seconda metà solo per una contropartita tecnica. Contropartite tecniche facilmente individuabili: Obi, che secondo il presidente genoano è difficilissimo da prendere, oppure Milito che pare abbia promesso al patron un ritorno a Genova.

Tutto questo, non a caso porterebbe un altro giocatore in comproprietà fra le due società, si tratta di Casemiro che Ranieri vuole a tutti i costi, insieme a Isla per il suo nuovo centrocampo.

G.A. Malena