TORINO, 2 OTTOBRE – La pochezza del campionato 2010-2011 aveva consegnato ai rossoneri uno scudetto piuttosto meritato, complice l’harakiri dell’Inter nell’era Benitez. Adesso i tempi sono cambiati. Napoli, Juventus e Roma volano grazie a campagne acquisti mirate e progetti innovativi, Milan e Inter arrancano con prestazioni al limite dell’indecenza.
Stasera nella bolgia dello Juventus Stadium gli uomini di Allegri sono stati annichiliti dalla veemenza e dalla tecnica dei bianconeri, premiati in zona Cesarini dopo un assalto infinito al fortino rossonero.
Decisivi gli svarioni difensivi di Bonera e Abbiati sulle due realizzazioni di un fantastico Marchisio.

Le Pagelle di BNSport | EXTRA: JUVENTUS-MILAN 2-0

Abbiati: voto 4. Un intervento miracoloso sul tap-in di Bonucci, una papera madornale sul secondo gol di Marchisio. Ennesimo intervento da suicidio di una stagione sfortunata.
Bonera: voto 4. Surclassato da tutto e tutti. Il gol del vantaggio rossonero nasce da un suo intervento orripilante. Bocciato.
Nesta: voto 5.5. Contiene uno scatenato Vucinic ma è quasi sempre costretto al fallo sistematico. Esce per infortunio nel secondo tempo. In bocca al lupo Sandro. (Antonini s.v.)
Thiago Silva: voto 6. Il miglior in campo della Banda Allegri. Evita un passivo maggiore ai rossoneri.
Zambrotta: voto 5. Non entra mai in partita. In apprensione nella fase difensiva, mai propositivo. Invecchiato
[ad#Google Adsense]Nocerino-Van Bommel: voto 4.5. Gli interditori della linea mediana rossonera vengono surclassati dai guerrieri bianconeri. Soffrono la tenaglia alta orchestrata da Marchisio e Vidal. (Ambrosini s.v.)
Seedorf 4: non ha toccato una palla. Il Professore ha perso lo smalto dei giorni migliori.
K.P. Boateng: voto 3.  Il fratello sfigato del Boa torna finalmente in campo. Tanto agonismo, tanta imprecisione e un gancio destro che gli costa l’espulsione.
Ibrahimovic-Cassano: senza voto. Non ricevono un assist degno di nota. Impotenti
Emanuelson: voto 4. L’olandese sembra Jonathan dell’Inter: un fenomeno da discount.