BERGAMO, 2 APRILE – Allo stadio Atleti Azzurri di Bergamo l’Atalanta di Colantuono affronta la Triestina di Mister Salvioni.

Il confermato tecnico della dea schiera il classico 4-3-1-2 con capitan Doni a sostegno delle punte Tiribocchi e Ruopolo. Il tecnico triestino risponde con un geometrico 4-4-2 guidato dal tandem d’attacco Longoni-Godeas.Arbitra il match Gennaro Palazzino di Ciampino

IL FILM DELLA PARTITA – ATALANTA-TRIESTINA 4-0

Al 5′ del primo tempo Atalanta in vantaggio. Ferreira Pinto con un destro dal centro dell’area batte il portiere triestino Colombo. Assist superbo del ‘Tir’ Simone Tiribocchi.
Reazione della Triestina: cross dalla sinistra di Testini, Longoni piazzato sul secondo palo non trova il tapin vincente.
L’Atalanta attende la Triestina nella suà metà campo, per poi ripartire velocementet in contropiede.
Al 25′ tiro cross di Carmona dai 20 metri, palla controllata dal portiere biancorosso Colombo
Al 30′ Azione travolgente dell’Atalanta: scambio al limite dell’area tra Padoin-Rupolo-Tiribocchi, con il Tir che manda a tu per tu Doni con il portiere Colombo, palla a lato. Sprecata occasione per il 2-0.
Al 35′ risponde la Triestina: Antonelli viene anticipato di un soffio da Thomas Manfredini. Risponde la dea con un destro dal centro dell’area di Tiribocchi respinto dal portiere friuliano.
Al 40′ occasione per la ‘Dea’: cross basso dalla sinistra di Peluso, Rupolo trova la conclusione al volo ma Malagò ci mette una pezza deviando il pallone in calcio d’angolo.
Si affaccia in avanti la Triestina: percussione sulla destra di Antonelli, Godeas colpisce a botta quasi sicura, ma Manfredini chiude benissimo e respinge al mittente la minaccia.
Al 45′ superbo intervento di Colombo sul destro di un incontenibile Tiribocchi.
Finisce il primo tempo a Bergamo.

Inizia il secondo tempo.
Al 50′ l’Atalanta raddoppia. L’arbitro concede un rigore inesistente per un fallo di Malagò su Ruopolo! Capitan Doni si porta sul dischetto e trasforma spiazzando l’incolpevole Colombo
Al 55′ occasione per la Triestina. Gissi favorito da un rimpallo sfonda in area di rigore e tutto solo davanti ad un Consigli immobile, spara inspiegabilmente a lato.
Al 60′ Atalanta molto pericolosa. Passaggio filtrante di Christian Doni per F. Pinto, cucchiaio del brasiliano ma il portiere friulano è grandioso nel bloccare la palla.
Al 75′ ennesima occasione per l’Atalanta. Angolo di Bonaventura, Ruopolo anticipa tutti sul primo palo di testa ma la palla esce fuori di pochissimo!
A Bergamo si entra nel garbage time. L’Atalanta gestisce il possesso palla senza problemi, evitando di affondare il colpo del definitivo k.o.. Gara praticamente finita con dieci minuti di anticipo.
In realta non è così.
All’88’ gol di Tiribocchi che di destro dal centro dell’area batte il portiere friulano.
Apoteosi al 93′ con la quarta rete siglata da Giacomo Bonaventura su assist di Guido Marilungo.

FORMAZIONI
ATALANTA (4-3-1-2): Consigli; Bellini, Troest, Manfredini, Peluso; Ferreira Pinto, Carmona, Padoin, Doni; Tiribocchi, Ruopolo. A disposizione: Frezzolini, Bjelanovic, Basha, Ferri, Marilungo, Ceravolo, Bonaventura.
Allenatore: Stefano Colantuono.
TRIESTINA (4-4-2): Colombo; D’Ambrosio, Cottafava, Malagò, Filkor; Antonelli, Gissi, Dettori, Testini; Longoni, Godeas. A disposizione: Viotti, Longhi, Brosco, Bariti, Miramontes, Gerbo, Abeam Danso.
Allenatore: Valter Salvioni.

Bnsport