VERONA, 3 OTT. Il Cagliari dovrà dare una risposta forte, sul campo, alla sconfitta di sette giorni fa a Torino. Perchè se è chiaro che contro la Juventus si può perdere, alcuni giocatori si sono espressi sotto tono, e ci sono stati degli errori inusuali. La difesa rossoblu, sino a quel momento la migliore del campionato, è caduta quattro volte, pur mettendo in considerazione gli episodi sfortunati e i rimpalli. Di contro, sono attesi gli squilli dell’attacco, andato regolarmente a bersaglio a Torino. Matri sta timbrando con regolarità, aspettando che acquistino continuità Acquafresca e Nenè. Alla carica del Chievo, dunque, e senza paura.

Il passaggio di consegne tra Di Carlo e Pioli ha mantenuto intatte le caratteristiche di una squadra che conta parecchio sui gol di Pellissier (oggi in forte dubbio) e schiera un trequartista più classico, Bogliacino, al posto del mediano riciclato Pinzi.

Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo allo stadio Bentegodi:

  • CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino; Sardo, Andreolli, Cesar, Mantovani; Bentivoglio, Rigoni, Marcolini; Bogliacino; Granoche, Moscardelli. A disposizione: Squizzi, Frey, Mandelli, Constant, Fernandes, De Paula, Thereau. Allenatore: Pioli
  • CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Nainggolan, Biondini, Lazzari; Cossu; Nenè, Matri. A disposizione: Pelizzoli, Biasi, Ariaudo, Conti, Laner, Ragatzu, Acquafresca. Allenatore: Bisoli
  • ARBITRO: De Marco di Chiavar
  • Diretta play to play a partire dalle ore 15

M.R.