MILANO, 27 SETT. – Ci si aspettava una reazione sabato contro il Genoa e la reazione è arrivata; anzi, guardando il tabellino si nota il fatto che il Milan di Allegri ha un punto in più rispetto al Milan di Leonardo.

Lo score indica anche 7 gol fatti (3 quelli della passata stagione) e 4 subiti rispetti ai 6 della stagione 2009/2010. Fondamentale è anche il distacco dalla capolista che rispetto al Milan di Leonardo si è ridotto a soli 2 punti rispetto ai 6.

Che il lavoro paghi tutti lo sappiamo, la strada è questa ed occorre seguirla fino in fondo.

Stamattina alle 11.20 la squadra partirà dall’aeroporto di Milano-Malpensa diretta ad Amsterdam. Martedì alle 20.45, i rossoneri incontreranno l’Ajax nella seconda giornata della fase a Gironi della Champions League.
La conferenza stampa di Mister Allegri è prevista per oggi alle 18.30 all’Amsterdam Arena e sempre allo stadio, teatro della sfida di martedì, si terrà la rifinitura della squadra.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

  • AJAX (4-3-1-2): Stekelemburg; Van der Wiel, Alderweireld, Oojer, Anita; De Zeeuw, Enoh, Emanuelson; De Jong; Suarez, Sulejmani. All: Jol.
  • MILAN (4-3-3): Abbiati; Antonini, Zambrotta, Nesta, Thiago Silva; Gattuso, Boateng, Pirlo; Seedorf, Robinho, Ibrahimovic. All: Allegri.

Antonello Cattide