TORINO, 23 SETT. – Nonostante i segnali incoraggianti dati dall’attacco bianconero ad Udine, prosegue la ricerca dell’attaccante da regalare per gennaio a Del Neri, e  che dovrà far dimenticare ai tifosi la partenza di Trezeguet, l’unico insieme a Del Piero, capace di toccare quota 20 in campionato dai tempi di Michel Platini ( campionato 83/84, 20 goals in 28 presenze ).

E anche se non si placano i rumors su Cassano ( che di certo non è un bomber ), a tenere banco è sempre il nome di Dzeko, ma le trattative che riguardano il bosniaco hanno abituato gli addetti ai lavori, e non solo, a repentini cambi di direzione.

Più accessibile Benzema, reduce da un’annata non proprio esaltante con il Real Madrid, e che non ha iniziato con i migliori auspici questo scorcio di stagione, che lo ha visto sempre relegato in panchina , se non in tribuna, da Mourinho. Benzema, comunque autore ieri sera del terzo goal dei galacticos nel 3 -0 contro l’Espanyol. Per il francese, potrebbe scatenarsi un’asta con il Manchester United. Quagliarella e Iaquinta godono della stima del tecnico di Aquileia, ma hanno un record di marcature in campionato, rispettivamente di 13 e 14 goals, entrambi con la maglia dell’Udinese.

Luciano Ballerini