MILANO, 23 SETT. – Termina 4-0 il match al “Giuseppe Meazza” tra Inter e Bari. A portare in vantaggio i nerazzurri nel primo tempo è ‘El Principe” Diego Milito che, su assist di Eto’o dalla sinistra, colpisce di testa e punisce il belga Gillet. Al 5′ della ripresa l’Inter raddoppia con Eto’o, su rigore, concesso per un mani ingenuo di Rossi in area. Al 18′ è doppietta per Eto’o: ancora un rigore, a causa di Rivas che atterra Lucio in area. Ottavo gol in sette partite ufficiali per il camerunese. Al 41’ arriva la doppietta anche per Milito: numero acentro di Coutinho per Stankovic, che con un tunnel lancia Milito, un destro in diagonale imparabile per lui. Inter prima in classifica in solitario con 10 punti.

PRIMO TEMPO – Contro il Bari Rafa Benitez sceglie Maicon e Chivu come laterali difensivi, Lucio e Samuel centrali; diga di centrocampo con Stankovic (con la fascia di capitano in assenza di Zanetti) e Cambiasso; il trio Pandev-Sneijder-Eto’o alle spalle di Milito.
Al primo minuto Bari subito aggressivo, con un palo colpito da Almiron. Rispondono Sneijder con un tiro potentissimo, alto di poco sopra la porta, ed Eto’o con un destro a giro che termina fuori. Si fa vedere anche Milito, servito da Cambiasso, ma la palla finisce di poco alta sopra la traversa. Al 25′ Pandev, servito da Milito, ci prova con un destro però largo. Un minuto dopo arriva il gol del vantaggio nerazzurro: è il Principe Diego Milito a segnare, di testa, servito dalla sinistra da Eto’o. La gioia dell’argentino è immensa, così come quella dei compagni e di tutto lo stadio, che applaude intensamente l’attaccante ritrovato. Pochi minuti dopo, Inter nuovamente vicina al gol, con Eto’o indomabile di nuovo sulla sinistra, ma Maicon e Milito non riescono ad arrivare in tempo sulla palla. Inter bella e aggressiva, dopo quattro minuti di recupero, termina 1-0 la prima frazione di gioco contro il Bari.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre senza cambi. Al 4′ viene concesso un rigore all’Inter, per mani di Rossi in area. Al tiro Eto’o: è gol dell’Inter, al 5′ il camerunese punisce Gillet. All’11’ Milito, servito alla perfezione da Sneijder, viene fermato in fuorigioco, quantomeno dubbio. Un minuto dopo Ghezzal pericoloso con un rasoterra, la palla termina fuori di poco. Al 18′ viene concesso un secondo rigore all’Inter, con Rivas che atterra in area Lucio: è doppietta per Eto’o, che castiga il Bari. Otto gol in sette partite ufficiali per il camerunese, in forma strepitosa. Al 23′ Benitez sostituisce Eto’o per inserire Muntari: per il camerunese è standing ovation. Al 27′ è il momento di Julio Cesar, con una gran parata sul sinistro di Parisi. Al 41′ arriva la doppietta anche per Milito: numero di Coutinho per Stankovic, che lancia Milito, un destro in diagonale imparabile per lui. Dopo quattro minuti di recupero termina 4-0 il match tra Inter e Bari. L’Inter ritrova Milito, con Eto’o che si conferma straordinario.

Redazione Sportiva