BRESCIA, 12 SETTIachini schiera l’ex West Ham Diamanti dal primo minuto nonostante le precarie condizioni fisiche, dietro a Eder e Caracciolo. Delio Rossi conferma il duo Pastore e Kasami dietro l’unica punta Hernandez.

[ad#Juice 250 x 250]IL RACCONTOBrescia in vantaggio al 3′: gran sinistro di Dallamano dalla distanza, Eder sfiora sotto rete, inutile il tuffo di Sirugu. Due minuti più tardi Caracciolo prova un destro, Sirigu controlla. Al 9′ gran destro di Eder su assist di Caracciolo, Sirigu è battuto ma la conclusione sfila di poco sul fondo. Nei primi 15 minuti Brescia molto aggessivo, mentre il Palermo fatica a impostare.

[ad#Juice 120 x 60][ad#Cpx Popunder]Al 19′ Sereni risponde in due tempi su una conclusione ravvicinata di Hernandez. Il Palermo sta entrando in partita, ma Caracciolo, tutto solo in piena area, colpisce di testa su cross di Eder ma manda a lato. Al 22′ il pareggio del Palermo con una magia del fenomeno argentino Pastore su assit di Kasami..

Al 28′ Brescia in gol con Eder: Diamanti lancia Eder in profondità, che si involta tutto solo e di destro infila Sirigu. Il Palermo cerca di reagire.
Al 33′ punizione dalla destra di Liverani, tiro di Kasami che si spegne sul fondo. Un minuto più tardi tiro di Pastore deviato sulla traversa da Sereni. La partita è bellissima.
Al 40′ Sirigu di piede su una posizione di Diamanti da posizione angolata. Al 41′ Kasami per un soffio non approfitta di un errore di Bega: il suo tiro va fuori di pochissimo.
Al 42′ la chiave del primo tempo: Munoz stende Caracciolo in area di rigore, penalty per il Brescia.
Caracciolo dal dischetto realizza spiazzando Sirigu. Il Brescia è avanti 3 a 1.

Redazione Centrale

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay]