JOHANNESBURG, 3 LUG. – L’Argentina si presenta con il trio delle meraviglie Messi-Tevez-Higuain davanti e Burdisso in difesa. La Germania risponde con Podolsky-Ozil-Muller dietro l’unica punta Klose.
Partenza fulminea della nazionale teutonica che passa in vantaggio con Muller. Cross di Schweinsteiger e il giovane bavarese batte Romero sfruttando una difesa distratta. La Germania sfiora più volte il gol e si salva al 15′ grazie ad una prodezza di Burdisso su botta ravvicinata di Podolsky.

La nazionale di Loew continua a premere sull’accelleratore. Al 26′ Muller sfonda sulla destra, penetra in area, assist al bacio per Klose che si divora un gol già fatto.

Al 30’pt calcio di punizione in ‘zona Messi’: il fenomeno del Barcellona spara sopra la traversa. Al 32′ blancoceleste pericolosa con Di Maria che ubriaca Boaeteng ma poi spara debolmente contro Neuer.

L’Argentina rialza la testa. Higuain si gira bene in area e calcia di interno sinistro, impegnando Neure.

Al 35′ ammonito Muller per un fallo di mano suicida. che gli impedirà di partecipare all’eventuale semifinale. Sulla punizione successiva gol annullato ad Higuain per fuorigioco.

Al 38′ bomba di Podolsky dai 35 metri che sfiora il palo alla sinistra di Romero.

Al 41′ Ozil smarcato da Klose tira una bomba che finisce 3 metri sopra la traversa.

Al 45′ l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Banner][ad#Cpx Popunder]