BARI, 2 LUG. – Prosegue il mercato faraonico del Bari. Dopo gli annunci dei giorni scorsi di Almiron, Barreto, Romero e Coda (quest’ultimo sta per sciogliere la riserva e accettare la destinazione in Puglia) e le conferme di Sasà Masiello e di Belmonte, negli ultimi due giorni è stato ufficializzato il passaggio in biancorosso del fantasista Abelkadher Mohammed Ghezzal e Nico Pulzetti.

Il ds Guido Angelozzi è riuscito a capitalizzare al massimo l’affare Bonucci e si è tempestivamente per la cessione di Meggiorini, strappando già da diversi giorni al Siena di Mezzaroma l’attaccante algerino del Siena

Ma le buone notizie in casa Bari non finiscono qui: due delle colonne portanti della squadra di Ventura, ovvero Andrea Masiello e Massimo Donati, sono stati praticamente tolti dal mercato.

Adesso che le fondamenta della squadra sono state gettate, Angelozzi avrà a disposizione un lungo intervallo di tempo per lavorare sui dettagli.

La squadra di Ventura dovrà completare il reparto difensivo con l’innesto di uno o due elementi In difesa potrebbe arrivare un vecchio sogno del Bari, quel Leandro Rinaudo che a Napoli l’anno scorso ha stazionato perennemente in panchina. L’affare potrebbe andare in porto nei prossimi giorni. Sempre d’attualità i nomi dei difensori atalantini Capelli, Talamonti e Manfredini, mentre Christian Terlizzi del Catania appare più come una ipotesi suggestiva.

Redazione Sportiva via tuttobariweb.com

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder][ad#Cpx Popunder]