MILANO, 1 LUG.Cambiasso resta a Milano, Balotelli probabilmente.Situazione di stallo nella vicenda Maicon, con il Real che ha individuato nel terzino dell’Ajax Van Der Wiel l’alternativa al brasiliano.

Avevamo anticipato ieri l’interesse del Manchester United per Cambiasso. 22 milioni l’offerta. Soldi, tanti. Ma Moratti rifiuta, e nel frattempo dichiara Balotelli cedibile, a 40 milioni.

Moratti, forse stanco dei comportamenti immaturi del bresciano, stabilisce un prezzo, che sembrerebbe più un invito a non presentare offerte, dato che quei soldi per SuperMario, adesso, nessuno è disposto a pagarli.

40 milioni sono eccessivi, per un ragazzo dal talento sconfinato, ma con limiti caratteriali simili a quelli di Cassano, e la paura, per tutto il calcio italiano, è quella che la storia si ripeta, talento cristallino, poca testa, e una carriera che non rispecchia le qualità del giocatore.

A questo punto rimane da vedere cosa farà Moratti, alla luce delle sue dichiarazioni rilasciate qualche settimana fa, dove diceva di vedersi costretto a cedere un campione per esigenze di bilancio e in vista del fair play finanziario che la UEFA vorrebbe, e dovrebbe a mio avviso, introdurre. Chi sarà questo campione? Gli indizi conducono sempre a Maicon, ma il Real non sembra volere accontentare nè l’Inter, nè Mourinho. Staremo a vedere, infatti dopo il rinnovo di Milito e il rifiuto dell’offerta dello United per Cambiasso, rimane ignoto chi sarà il campione da sacrificare sull’altare del bilancio.

Alfonso Fontana