Il presidente SpinelliBOLOGNA, 18 GIU.Riccardo Sogliano, ex dirigente del Bologna FC, sarebbe legato agli uomini del Barclays Fund, ma è stato anche l’ultimo dirigente ingaggiato dal vulcanico Spinelli a Livorno nelle vesti di ‘braccio destro’ e questa non è certamente una coincidenza, perché la coppia si potrebbe riformare a breve in rossoblu.

Rumors parlano anche di un possibile escamotage per acquistare il Bologna. Spinelli non potendo prendere direttamente il Bologna fino a cessione del Livorno avvenuta, potrebbe affidarlo ad interim a qualche uomo di fiducia(Sogliano) fino alla conclusione della sua avventura in terra labronica.

La corsa a tre – oltre alla candidatura di Sogliano senior – ha registrato l’arrivo sulla scena del cagliaritano Sergio Porcedda, che ieri dalle vacanze nel Sulcis ha rilasciato dichiarazioni di indipendenza, soprattutto dall’incubo Moggi (qualcuno aveva ipotizzato un’amicizia, visto che uno dei soci di Porcedda, Giannuzzi, vanta diversi legami nel pianeta calcio, tra cui quello con Antonio Giraudo). Il briefing tra Porcedda e Renzo Menarini è fissato per metà della prossima settimana, addirittura nella tarda serata di ieri è circolata la voce secondo la quale l’imprenditore sarebbe stato presente a Bologna proprio mercoledì per incontrare la famiglia proprietaria del Bologna. Porcedda ha comunque il timore di essere stato bruciato dalla stampa, in quanto il suo nome è‘uscito’ troppo presto sui giornali locali e nazionali.

M.R.