PALERMO, 16 MAGGIO – Il Palermo di Delio Rossi dovrà espugnare lo stadio “Atleti Azzurri” di Bergamo per continuare a sperare nella Champions, ma ci vorrà anche un enorme aiuto del Napoli, impegnato al Marassi contro la Samp. È l’ultimo atto di un campionato fantastico per i rosanero che sono partiti in sordina, ma che hanno avuto la forza di riprendersi e inseguire un sogno inatteso grazie all’esonero di Zenga e, soprattutto, alla cura Rossi «Rispetto alle scorse settimane – ammette Rossi – è cambiato che non dipendiamo più solo da noi, ma prevalentemente dal risultato degli altri. Domani tireremo le somme. Domani sera potremo trarre un bilancio di quanto abbiamo fatto sino a oggi. Domani andremo a Bergamo per far bene, anzi benissimo, così come abbiamo fatto sino a oggi».

[ad#Juice Overlay][ad#Edintorni 120 x 240]

Rossi assicura che non guferà. «Nella mia carriera ho sempre conquistato tutto con le mie forze – ribadisce -. Non ho mai tifato contro altre squadre e non lo farò nemmeno questa volta. Siamo molto fieri di aver riportato grande entusiasmo attorno alla squadra. Però stiamo già parlando di bilanci e a questo penseremo domani. A caldo comunque è difficile rendersene conto, poi più in là potremo capire realmente quello che siamo riusciti a fare».

Palermo rivoluzionato dopo le defezioni di Miccoli e Migliaccio. In difesa torna Bovo che insieme alla ‘boa’ Kjaer costituisce la coppia centrale con il rumeno Goian che torna a sedersi in panchina. Cassani e Balzaretti occuperanno fasce. Liverani, Nocerino e Bertolo formeranno la terna di centrocampo mentre Pastore farà la punta di diamante. Hernandez e Cavani saranno la coppia gol con cui il Palermo spera nel miracolo Champions.

Diretta Tempo Reale

[ad#Juice 300 x 250] [ad#Cpx 300 x 250]