Roma, 15 maggio – La Roma crede ancora nello scudetto e andra a Verona a tentare l’impresa di riportare lo scudetto nella capitale. Basta leggere le parole del difensore Mexes per capire la carica che hanno i giallorossi: «È dalla prima giornata che si sogna, ora siamo arrivati all’ultima partita dell’anno e speriamo fino alla fine. Noi domenica dobbiamo vincere, dobbiamo prendere i tre punti e comunque è stata una grandissima stagione. Dipende da noi, ma non solo, dipende anche dai piedi dei giocatori del Siena e dell’Inter».

Tutti ricordano il pianto del francese al termine della gara contro la Sampdoria che ha permesso all’Inter di tornare in testa alla classifica e lui stesso ha ammesso: «Sono state lacrime più di rabbia e spero si trasformino in tanta gioia. In quel momento mi sono venute in mente tante cose. Se quel giorno avessimo vinto adesso saremmo primi in classifica. Domenica proveremo comunque a rifarci»

Si annuncia un’ultima gara ricca di emozioni.[ad#Juice Overlay]

Pietro De Vita

[ad#Juice 300 x 250] [ad#Cpx 300 x 250]