Gp Spagna 2010

BARCELLONA, 7 MAG – Red Bull imprendibili nella seconda sessione delle libere in vista del Gp di Spagna. Con 1’19”965 Sebastian Vettel e’ l’unico sotto l’1’20”. Dietro al fenomeno tedesco, il compagno di team Webber (1’20”175). Nelle prove del pomeriggio sulla pista di Montmelò conferma i progressi del mattino Micheal Schumacher (3/o con 1’20”757) davanti ad Alonso (1’20”819) ed Hamilton (1’21”191). Ottavo Massa (1’21”302) e solo 9/o il campione del mondo Button (1’21”364). Incidente senza conseguenze per Hulkenburg.

Alonso, fiducioso per la pole

[ad#Zanox 120 x 90]BARCELLONA, 7 MAG – E’ abbastanza soddisfatto Alonso al termine delle libere del venerdi’ in vista del Gp di Spagna, dove ha ottenuto l’8/o e il 4/o tempo. ”Oggi e’ difficile valutare tutti i risultati – commenta il ferrarista – Ma domani noi saremo li’, nella lotta per la pole, perche’ la macchina e’ andata abbastanza bene”. Giudizio sospeso anche sul sistema dell’ala soffiata: ”Non e’ detto che domani lo utilizzeremo”. ”E comunque – conclude il pilota spagnolo – sul lento non cambia niente”.

Massa solo ottavo

BARCELLONA, 7 MAG – ”Abbiamo fatto passi avanti, ma sicuramente non siamo gli unici”: cosi’ Massa dopo le libere del venerdi’ in vista del Gp di Spagna. Il brasiliano ammette che la F10 ha ottenuto dei vantaggi con le novita’ portate a Montmelo’, tra cui l’ala soffiata. ”Non e’ lo stesso sistema della McLaren e dobbiamo vedere se usarlo anche domani. Ma – sottolinea il ferrarista – l’unica cosa che ho visto oggi e’ una Red Bull molto forte, mentre la McLaren e la Mercedes sono competitive”.[ad#Juice Overlay]

Redazione Sportiva

[ad#Cpx 300 x 250] [ad#Juice 300 x 250]