MODENA, 8 MAGGIO – Due squadre che non hanno più nulla da chiedere ad un campionato decisamente deludente. La sfida odierna tra Mantova e Modena assume i contorni del classico match ‘scampagnata’, caratterizzato da ritmi blandi e agonismo praticamente nullo.

[ad#Zanox 120 x 240]

CASA MANTOVA – Il mister del Mantova Michele Serena dovrebbe schierare il solito 4-3-1-2 con Bellodi in porta, difesa a quattro con Salviato e Lambrughi sugli esterni con Notari sicuro di un posto e Gervasoni in ballottaggio con Fissore. A centrocampo Tarana probabile mezz’ala destra, Spinale in mezzo e Carrus sul centro sinistra. Davanti Locatelli in appoggio a Pellicori e Caridi che fungeranno da punte.

CASA MODENA – Tra i canarini ballottaggio Tamburini e Cortellini per la fascia sinistra. Mancheranno solo Luisi e Giampà, ancora squalificati rispettivamente per due e un turno, e l’infortunato Alex Pinardi. Davanti al portiere Narciso agiranno Ricchi e Tamburini sulle fasce con Gozzi, Diagouraga e Perna in mezzo. A centrocampo Bianco sul mezzo destro e Troiano sul centro sinistra con Colucci diga centrale. Davanti Catellani e Bruno, confermatissimi, e, in questi anni, autori di diversi gol al Mantova.

Sarà Renzo Candussio di Cervignano del Friuli a dirigere Mantova-Modena, quart’ultima partita del campionato di serie B. Candussio sarà coadiuvato dagli assistenti Roberto Romagnoli di Macerata e Gianluca Vuoto di Livorno.

LE STATISTICHE – Mantova e Modena, tra Serie A, Serie B e Serie C1, si ritrovano di fronte in campionato per la 34.a volta nella storia. Il bilancio dei precedenti 33 confronti diretti (4 disputati in Serie A, 19 in Serie B, 10 in Serie C1) è favorevole alla compagine lombarda che si è imposta in 10 occasioni (2 in A, 7 in B, una in C1) contro le 5 di quella emiliana (3 in B, 2 in C1). Il risultato di parità si è registrato in 18 circostanze (2 in A, 9 in B, 7 in C1).

Diretta Tempo Reale

Redazione Sportiva

[ad#Juice 300 x 250] [ad#Cpx 300 x 250]