FERRARA, 3 MAGGIO – Cocente delusione per la Spal che, all’ultima partita davanti al pubblico amico, viene battuta dal Real Marcianise. Campani in vantaggio al 13′ del primo tempo con Tomi, poi la Spal pareggia al 22′ con Rossi. Nel secondo tempo, al 4′ il Marcianise torna in vantaggio con Poziello al 4′, poi fra tris con D’Ambrosio al 10′. A quel punto, la Spal deve rincorrere. Cipriani al 19′ segna il secondo gol biancoazzurro. Ma non è sufficiente per ribaltare le sorti del match

La Spal non ha ancora la certezza matematica della salvezza: sarà salva se vincerà o pareggerà domenica a Foggia, e in caso di sconfitta, per evitare i playout, bisognerà attendere il risultato del match tra Ravenna ad Andria.

[ad#Juice 300 x 250] [ad#Juice 300 x 250][ad#Juice Overlay]