GENOVA, 2 MAGGIO – Mai fidarsi di una squadra già retrocessa, soprattutto se questa si chiama Livorno. Mister DelNeri lo sa bene e, come ampiamente ribadito nella conferenza stampa pre-partita di venerdì scorso, verrà schierata la formazione che, domenica scorsa, ha affondato l’invincibile Roma di Ranieri.

I toscani degli ex Pieri e Bellucci sono già retrocessi, nonostante la vittoria esterno sul campo del Catania, ma guai a sottovalutare la squadra amaranto, che ha eliminato i blucerchiati nella Coppa Italia di quest’anno. Delneri riconferma in blocco la squadra dell’Olimpico, salvo probabilmente gli innesti di Mannini e Tissone, apparsi in grande spolvero contro la Roma.

Sampdoria (4-4-2): Storari; Zauri, Lucchini, Gastaldello, Ziegler; Semioli, Palombo, Tissone, Mannini; Cassano A., Pazzini. A disposizione: Guardalben, Rossi, Accardi, Poli, Guberti, Padalino, Pozzi. Allenatore: Luigi Del Neri.

Livorno (3-4-2-1): De Lucia; Perticone, Galante, Bernardini; Raimondi, Pulzetti, Moro, Vitale; Bellucci, Di Gennaro; Lucarelli. A disposizione: Rubinho, Pieri, Prutsch, Mozart, Marchini, Bergvold, Danilevicius. Allenatore: Gennaro Ruotolo.

Redazione Sportiva

[ad#Juice 300 x 250] [ad#Zanox 300 x 250][ad#Juice Overlay]